Autore: Alessandro Boldrini

Classe 1998, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione alla Statale di Milano, sono giornalista pubblicista dal 2019. Mi occupo di cronaca nera, giudiziaria e inchieste sulla criminalità organizzata. Ho mosso i primi passi nella cronaca locale, fino a collaborare con il quotidiano statunitense The Wall Street Journal. Sono un attivista antimafia e partecipo come relatore ad assemblee pubbliche sul tema al fianco di magistrati ed esperti del settore. Amo il calcio, la musica, il cinema e la fotografia.

Si preannuncia una parata sottotono quella del 9 maggio a Mosca in occasione della Giornata della Vittoria. Come riporta la Tass, il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha infatti annunciato che alle celebrazioni di quest’anno non parteciperà alcun leader straniero. “Non abbiamo invitato nessun leader straniero a partecipare alle celebrazioni per la Giornata della Vittoria – ha detto alla stampa –. Il fatto è che non sarà una giornata di festa. Questa è la nostra festa nazionale, un giorno sacro per la Russia e per tutto il popolo russo. Non abbiamo invitato alcun leader straniero”, ha ribadito. Nemmeno gli “amici”.…

Read More

La vittoria della Roma nella finale di Conference League del prossimo 25 maggio a Tirana potrebbe rappresentare al tempo stesso un trionfo e un “problema” per il calcio italiano. Una – non improbabile – concomitanza di fattori potrebbe infatti determinare l’assenza di squadre di Serie A dalla prossima edizione del torneo Uefa. Torneo che, ricordiamo, è al suo banco di prova. Quella di questa stagione è infatti la prima apparizione della competizione nel panorama calcistico europeo e nasce dalla volontà dell’ente che governa il calcio nel Vecchio Continente di rappresentare tutte e 34 le federazioni nazionali Uefa, alcune delle quali…

Read More

Con lo Zar condivide il nome di battesimo e la città di nascita. Uno è Vladimir Putin, dal 2012 alla guida della Federazione Russa; l’altro è Vladimir Michajlovič Gundjaev, meglio conosciuto come Kirill (in italiano Cirillo I), classe 1946, 16esimo patriarca di Mosca e di tutte le Russie. Entrambi originari dell’ex Leningrado, in Russia sono noti come “i due Vladimir di San Pietroburgo”. E, presto, potrebbero essere accomunati dallo stesso destino. Se i funzionari dell’Unione europea hanno già preso di mira i vertici del Cremlino, infatti, all’elenco delle sanzioni per l’invasione dell’Ucraina potrebbe presto aggiungersi anche il capo della Chiesa…

Read More

Il primo passo per non subire il furto di una password è non avere una password. Detta così sembra semplice, ma è ciò a cui in realtà puntano tre colossi dell’industria tecnologica statunitense – Apple, Google e Microsoft –, pronti a unirsi in una sorta di “alleanza”. Per questo, in occasione del World Password Day, le tre società di Cupertino, Mountain View e Redmond hanno annunciato di volersi unire per incentivare l’utilizzo di nuovi meccanismi “passwordless”; abbandonando così l’utilizzo dei classici sistemi di autenticazione basati su username e chiave d’accesso. Spesso, infatti, la gestione di un elevato numero di credenziali…

Read More

La Russia pensa già alla fine della guerra. E, soprattutto, pensa già a come ridisegnare la mappa dei territori occupati dalle sue truppe in Ucraina, proprio come fatto in Crimea nel 2014. È quanto rivela Schemes, il progetto investigativo della filiale ucraina di Radio Free Europe. La testata è infatti entrata in possesso della bozza di un documento redatto da alcuni alti ufficiali di Russia Unita, il partito del presidente Vladimir Putin, che vanta legami diretti con il Cremlino. Analizzando i metadati del documento – intitolato ‘Manifesto del Consiglio popolare della Russia del Sud’ e datato 16 aprile – si…

Read More

Scatta la fase 2 del ‘Piano voucher per l’incentivazione della domanda di connettività in banda ultra larga delle famiglie’ promosso da Infratel, società pubblica che opera nel settore delle telecomunicazioni gestita dal Mise, il Ministero per lo Sviluppo economico. Fino al 31 maggio sarà  infatti in vigore la fase di consultazione pubblica del Piano direttamente sul sito della società. Fino a quella data operatori del settore e soggetti interessati potranno dunque inviare le proprie opinioni, richieste, osservazioni e commenti a Infratel tramite mail. Una volta terminata questa fase, il programma sarà sottoposto al vaglio della Commissione europea per poi essere…

Read More

Il presidente del Consiglio dei ministri italiano, Mario Draghi, è intervenuto questa mattina per la prima volta alla plenaria del Parlamento europeo a Strasburgo. In apertura del suo discorso, il premier ha voluto “rendere omaggio alla memoria di David Sassoli, che ha presieduto il Parlamento europeo in anni difficilissimi. Durante la pandemia, il Parlamento ha continuato a riunirsi, discutere, decidere, a testimonianza della sua vitalità istituzionale e della guida di Sassoli. Sassoli non ha mai smesso di lavorare a quello che definì nel suo ultimo discorso al Consiglio europeo, un ‘nuovo progetto di speranza’ per ‘un’Europa che innova, che protegge,…

Read More

Dopo i passi in avanti di Spagna, Messico e San Marino, gli Stati Uniti sembrano pronti a un salto nel passato sull’aborto. Secondo alcune rivelazioni, infatti, la Corte suprema Usa sarebbe pronta ad annullare la legge del 1973 che ne garantisce il diritto. Nella serata di ieri, lunedì 3 maggio, il sito Politico ha pubblicato in esclusiva la bozza di ‘Parere della Corte’ firmata dal giudice Samuel Alito e redatta a febbraio. Il documento sintetizza il pensiero della maggioranza dei saggi, ma non è definitivo. Il testo potrebbe infatti cambiare nel corso delle prossime settimane, quando cioè è attesa la…

Read More

Ha un nome il primo “macellaio” russo sospettato per i massacri di Bucha. La cittadina dell’oblast’ di Kiev è tristemente nota come uno degli scenari più cruenti del conflitto in corso in Ucraina; nonché teatro, secondo le accuse, di veri e propri crimini di guerra da parte dell’esercito di Mosca. Dopo il ritiro delle forze russe, a Bucha sono stati ritrovati i corpi di centinaia di civili abbandonati per strada o all’interno di abitazioni private, mentre altri ancora giacevano in fosse comuni. Le immagini mostrano anche cadaveri rinvenuti con le mani legate dietro alla schiena oppure bloccate con uno straccio…

Read More

Il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, nel corso di un’intervista a Zona Bianca su Rete 4 ha affermato che Volodymyr Zelensky è portatore di idee antisemite e naziste. Nonostante il presidente ucraino sia ebreo. “Ma questo non significa niente, anche Hitler aveva origini ebraiche – ha replicato Lavrov –. I maggiori antisemiti sono proprio gli ebrei”. Questa dichiarazione del titolare della diplomazia di Mosca ha generato un vortice di polemiche suscitando l’indignazione dell’intera comunità ebraica. A partire da quella di Roma, con il presidente Ruth Dureghello che in una nota ha definito le affermazioni di Lavrov “deliranti e pericolose”…

Read More