Autore: Alessandro Boldrini

Classe 1998, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione alla Statale di Milano, sono giornalista pubblicista dal 2019. Mi occupo di cronaca nera, giudiziaria e inchieste sulla criminalità organizzata. Ho mosso i primi passi nella cronaca locale, fino a collaborare con il quotidiano statunitense The Wall Street Journal. Sono un attivista antimafia e partecipo come relatore ad assemblee pubbliche sul tema al fianco di magistrati ed esperti del settore. Amo il calcio, la musica, il cinema e la fotografia.

L’ultima nazione a condurre dei test missilistici anti-satellite (Asat) è stata la Russia. Il 15 novembre scorso Mosca aveva lanciato un missile che ha portato alla distruzione di un ex satellite-spia risalente all’epoca dell’Unione sovietica nell’orbita terrestre bassa. L’esplosione – secondo le informazioni del database della United States Space Force – aveva generato 1.632 detriti spaziali, causando la reazione degli Usa. Il segretario di Stato americano, Anthony Blinken, aveva infatti condannato l’azione russa bollandola come “spericolata e irresponsabile”. I detriti spaziali potrebbero infatti colpire altri satelliti attivi in orbita oppure costringere a cercare riparo gli astronauti statunitensi sulla Stazione spaziale…

Read More

L’Isis è pronto a sfruttare a proprio vantaggio la guerra in Ucraina per approfittare della distrazione generale e condurre degli attacchi terroristici nel cuore dell’Europa. È l’allarme lanciato dai servizi di intelligence occidentali dopo la scoperta di un appello rivolto agli jihadisti in un messaggio audio su Telegram. La voce è quella del nuovo portavoce dello Stato Islamico, Abu Omar al-Muhajir, che in un canale “attenzionato” ha invitato i miliziani a rivendicare gli ex leader uccisi. Il mese scorso l’Isis aveva infatti confermato la morte del suo ex capo, Abu Ibrahim al-Hashimi al-Qurayshi, principale obiettivo di un’operazione antiterrorismo degli Usa…

Read More

Domenica 24 aprile in Francia si terrà il ballottaggio che porterà all’elezione del nuovo presidente della Repubblica. La sfida è fra il capo dello Stato uscente, Emmanuel Macron, e la sfidante di estrema destra, Marine Le Pen, giunta alla sua terza candidatura alle presidenziali francesi. Gli ultimi sondaggi danno per favorito Macron, che con il 55% delle preferenze stacca di dieci punti percentuali la presidente del Rassemblement National. Con buona probabilità, a fare da ago della bilancia nella replica della corsa per l’Eliseo del 2017 saranno i 7,6 milioni di voti ottenuti al primo turno del 10 aprile dal candidato…

Read More

L’Unesco, l’Agenzia delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura, ha deciso di rimandare la decisione sull’istituzione di una Giornata mondiale della lingua russa. Il rinvio arriva come risposta alla guerra in Ucraina scatenata da Mosca, che di contro condanna duramente la decisione dell’ente internazionale definendola un oltraggio. Come riporta la Tass, il direttore del Dipartimento per i connazionali all’estero del ministero degli Esteri russo, Alexander Nurizade, durante una conferenza stampa ha infatti dichiarato che “per me è semplicemente oltraggioso, non saprei neanche come valutare” questo rinvio. “Una struttura internazionale del tutto de-ideologizzata all’improvviso prende una decisione del genere,…

Read More

Un nuovo “effetto iPhone”. È l’obiettivo che si è posto Mark Zuckerberg, il Ceo di Meta, con Project Nazare. Ovvero il progetto con cui Mr. Facebook punta a trasformare i suoi occhiali a realtà aumentata in un prodotto ad alto impatto in termini di vendite annientando così il mercato degli smartphone a favore del metaverso. Essere cioè protagonista di una sorta di “rivoluzione”, un po’ come era stato in passato per i primi smartphone di casa Apple. A rivelare le intenzioni di Zuckerberg è il sito specializzato The Verge, che pubblica l’indiscrezione del progetto a cui Meta sta lavorando e che…

Read More

Ma le sa guerra in Ucraina si trasformasse in un conflitto nucleare, la Russia sarebbe davvero una minaccia? Senza troppi giri di parole, la risposta è sì. Stando agli ultimi dati disponibili, infatti, Mosca detiene attualmente il più grande arsenale di testate nucleari al mondo. E molte di queste sono potenzialmente utilizzabili nell’immediato, soprattutto in caso di escalation della guerra. È quanto emerge dall’ultimo aggiornamento sui Paesi del mondo che dispongono dell’arma nucleare pubblicato da Iriad, l’Istituto di ricerche internazionali Archivio Disarmo, che delinea un quadro geopolitico quantomeno preoccupante. Perché la Russia “domina” con ampio margine la classifica degli armamenti…

Read More

Esiste la prova che, otto anni fa, un oggetto alieno ha colpito la Terra. La notizia è però emersa solo in questi giorni perché i dettagli di quell’evento sono rimasti fino ad oggi coperti da segreto militare. Ora, però, gli scienziati sono riusciti ad accedere a quei dati e a confermare la scoperta. Inizialmente, infatti, due ricercatori del Dipartimento di Astrofisica dell’Università di Harvard – Amir Siraj e Avi Loeb – avevano soltanto potuto ipotizzare che quell’oggetto provenisse da un altro sistema stellare e fosse dunque di natura extraterrestre. Finora, però, la comunità scientifica non ha confermato le rivelazioni sostenendo…

Read More

Google si prepara a lanciare sul mercato un’applicazione segreta per aiutare gli utenti a migrare gratuitamente da un dispositivo con sistema operativo iOS ad Android. Lo riporta il sito specializzato 9to5Google, che mostra il funzionamento dell’app Switch to Android (in italiano “passa ad Android”) su iPhone. Questa funzione si preannuncia come un’importante novità sul panorama tecnologico e nella sfida a distanza fra i due colossi di Cupertino e Mountain View. Fin dal 2015, infatti, Apple offre agli utenti che intendono passare da Android a iOS la possibilità di trasferire i propri dati in modo comodo e veloce grazie all’app Move…

Read More

Le conseguenze diplomatiche della guerra in Ucraina “sbarcano” sulla Luna. L’Agenzia spaziale europea (Esa), dopo una riunione straordinaria del Consiglio, ha infatti deciso di interrompere la collaborazione con l’omologa russa Roscosmos per le prossime missioni lunari. Già un mese fa l’Esa aveva annunciato la fine della cooperazione con l’Agenzia spaziale russa per la missione ExoMars, che prevedeva il lancio di un rover su Marte il prossimo settembre. “Abbiamo avviato studi tecnici e discussioni con diversi partner per definire la strada da seguire”, assicura in proposito il direttore generale dell’Esa, Josef Aschbacher. Tanto che per luglio sono attesi i risultati di…

Read More

Il maxi lockdown anti Covid in corso a Shanghai genera pesanti ricadute sul mondo del commercio. A lanciare l’allarme sono le società di logistica e le compagnie aeree, che denunciano le crescenti difficoltà nel reindirizzamento delle merci per aggirare la metropoli cinese. E non è nemmeno la prima volta che il trasporto delle merci risente in negativo della situazione pandemica. Basti pensare al caso della protesta dei camionisti no-vax canadesi, che a febbraio avevano bloccato il valico di frontiera con gli Usa costringendo alla chiusura temporanea di alcune fabbriche e spingendo il governo del premier Justin Trudeau a invocare delle…

Read More