Bonus Internet da 300 euro, a chi spetta e come funziona

Il Mise studia un piano per portare in tutta Italia la connessione ultra-veloce. Ecco tutto ciò che c’è da sapere sul bonus Internet

Bonus Internet
Foto Unsplash | Christin Hume
newsby Alessandro Boldrini4 Maggio 2022


Scatta la fase 2 del ‘Piano voucher per l’incentivazione della domanda di connettività in banda ultra larga delle famiglie’ promosso da Infratel, società pubblica che opera nel settore delle telecomunicazioni gestita dal Mise, il Ministero per lo Sviluppo economico.

Fino al 31 maggio sarà  infatti in vigore la fase di consultazione pubblica del Piano direttamente sul sito della società. Fino a quella data operatori del settore e soggetti interessati potranno dunque inviare le proprie opinioni, richieste, osservazioni e commenti a Infratel tramite mail. Una volta terminata questa fase, il programma sarà sottoposto al vaglio della Commissione europea per poi essere disciplinato da un apposito decreto ministeriale. Fra le misure c’è anche un bonus Internet da 300 euro per le famiglie: vediamo di cosa si tratta.

Bonus Internet senza limiti di Isee: come funziona

Una delle proposte di questo programma (del valore complessivo di 407.470.769 euro) è dunque quella di erogare alle famiglie un voucher per l’attivazione di servizi ad almeno 30 Mbps di velocità massima in download, realizzati con qualsiasi tecnologia disponibile. Il valore del bonus – spiega Infratel – è calcolato in base a una stima dei prezzi delle offerte di mercato.

Bonus Internet
Foto Unsplash | Thomas Jensen

Con questo contributo economico è quindi possibile coprire in media fino al 50% dei costi di un contratto per un servizio di connettività Nga (Next generation access) per massimo 24 mesi. Stando a quanto previsto dal Piano, il bonus Internet sarà erogato sotto forma di sconto sul prezzo di attivazione del pacchetto. O, in alternativa, sull’importo dei canoni di erogazione del servizio e dei relativi apparati elettronici.

LEGGI ANCHE: Bonus 200 euro: a chi spetta e come fare per riceverlo 

Per quanto riguarda i beneficiari, bisogna precisare che la misura non è destinata ai nuclei familiari che hanno già sottoscritto un contratto ancora attivo. Per ricevere il voucher bisogna essere residenti in Italia e si ha diritto a un solo contributo per famiglia, senza limiti di Isee. Se nel frattempo si decide di cambiare operatore si potrà inoltre utilizzare l’ammontare rimasto del voucher per sottoscrivere un nuovo contratto di fornitura.

LEGGI ANCHE: Come fare lo Spid 

Oltre al bonus Internet, il Piano di Infratel prevede anche una serie di altre misure. Ad esempio l’attivazione gratuita dell’identità digitale (Spid) o per la posta elettronica certificata (Pec), oltre alla sponsorizzazione di servizi cloud per la conservazione dei file multimediali delle famiglie. Infine, si prevedono agevolazioni per dotare i condomini di reti di cablaggio verticali e interventi per portare la connessione ultra-veloce nelle isole minori grazie ai fondi del Pnrr.


Tag: InfratelInternet