Salvini: “L’autonomia va approvata al primo Cdm”

Il leader della Lega: "Qualcuno dice che l'autonomia può aspettare, ma costa zero e fa bene allo Stato e aiuta i cittadini, a Nord come a Sud"

newsby Alessandro Boldrini12 Settembre 2022



Con l’autonomia “non si porta via niente a nessuno, ma si rende l’Italia un paese più moderno ed efficiente: non è una battaglia della Lega, ma deve essere una questione di civiltà che il primo Consiglio dei ministri approva“. Lo sostiene il leader della Lega, Matteo Salvini, durante un punto stampa a Milano commentando le parole del governatore leghista del Veneto, Luca Zaia, che ha chiesto agli alleati chiarezza sul tema dell’autonomia prima del voto. “Qualcuno dice che l’autonomia può aspettare, ma costa zero e fa bene allo Stato e aiuta i cittadini, a Nord come a Sud. La Costituzione la prevede ed è nel programma di governo. Se a livello locale un governatore o un sindaco pensa di spendere meno per offrire un servizio migliore, quello che risparmia rimane sul territorio, quindi non si porta via niente a nessuno“, ha concluso Salvini.

Ucraina, Salvini: “Governo di centrodestra continuerà aiuto militare”


Lo abbiamo già fatto e continueremo a farlo“. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, durante un punto stampa a Milano ha risposto ai cronisti che gli chiedevano se un eventuale governo di centrodestra continuerà a sostenere militarmente l’Ucraina. “Vogliamo proteggere  il popolo ucraino. L’importante è che la guerra finisca il prima possibile e che le sanzioni non mettano in ginocchio le aziende e i lavoratori italiani – ha aggiunto -. Rischiamo una strage di posti di lavoro“.


Tag: LegaMatteo Salvini