Autore: Sara Iacomussi

Classe 1992, da ottobre 2018 è la corrispondente da Torino per importanti editori in veste di videogiornalista. Formata al Master in Giornalismo Giorgio Bocca, è professionista dal 2017

Manca sempre meno, ormai, all’inizio dell’Eurovision Song Contest 2022, che si svolgerà a Torino. La kermesse musicale più importante d’Europa andrà in scena dal 10 al 14 maggio prossimo e le speranze di bissare il successo della scorsa edizione con i Maneskin sono affidate a “Brividi” di Mahmood e Blanco, freschi vincitori della 72esima edizione del Festival di Sanremo. A Torino un palco dedicato alla bellezza dell’Italia A fare gli onori di casa è stato Claudio Fasulo, vicedirettore di Rai 1 ed executive producer dell’Eurovision. Fasulo ha mostrato in anteprima il cantiere al PalaOlimpico di Torino, che ospiterà l’evento a…

Read More

“Questo progetto è un videogioco album. Fondamentalmente si tratta, in partenza, di un videogioco in cui si possono sbloccare i brani del disco. Album che uscirà a breve e non soltanto in formato videogioco. Al suo interno si posso fare le classiche cose di un videogioco di ruolo: combattere i nemici, andare a pescare i pesci. E poi, mano a mano, si possono sbloccare i brani dell’album, come si stesse seguendo una storia all’interno del gioco”. Così Alessandro Cornio, cantautore torinese che ha lanciato ieri il primo discogame, un videogioco e album musicale in contemporanea. Discogame: come unire musica e…

Read More

Anche se la pandemia di coronavirus Sars-CoV-2 non è ancora finita, i significativi miglioramenti avvenuti negli ultimi mesi, uniti all’allentamento delle restrizioni, hanno portato a una ripresa del turismo. Ciò è avvenuto anche in Piemonte, come testimoniato da Alberto Cirio, il presidente della Regione. “Il Piemonte sta davvero ripartendo anche con il turismo. Nel 2021 abbiamo aumentato i pernottamenti del 40%. Siamo ripartiti, più veloci di altri, è un bel segnale per il futuro con la consapevolezza che il turismo non è un vanto ma lavoro e ricchezza per la nostra economia”, ha spiegato. Turismo, Cirio: “La situazione sta migliorando” “Non…

Read More

“Un cittadino che non sia sindaco è libero di adottare gli atti di disobbedienza civile; un sindaco ha responsabilità. In più c’è la questione dell’utilità delle azioni. Il riconoscimento delle coppie omogenitoriali ha un problema alla radice che va oltre la figura dei sindaci, al netto delle azioni simboliche la questione è sul piano della legge. Al momento la escludo”. Così Stefano Lo Russo, sindaco di Torino, sullo stop alla trascrizione dei figli di coppie omogenitoriali. Lo stesso primo cittadino del capoluogo piemontese aveva commentato un paio di giorni fa la decisione, sostenendo che fosse stata “presa con grande difficoltà…

Read More

Alle 13 è stato inaugurato all’ospedale Mauriziano il primo Centro Alcologico di Torino, alla presenza, tra gli altri, del presidente del Piemonte, Alberto Cirio. Torino, Centro Alcologico: “Con Covid situazione peggiorata” All’inaugurazione del primo Centro Alcologico di Torino al Mauriziano era presente anche Ivana De Micheli, presidente Acat. “È un centro che abbiamo fortemente voluto, di riferimento per le persone con disturbi di uso di alcol e che si occuperà anche di formazione per gli studenti universitari. Non eravamo in grado di trattare le astinenze. I minori arrivano in pronto soccorso e vengono mandati a casa, questo non andava bene.…

Read More

Il comune di Torino si è costituito in giudizio contro il decreto del Tribunale, notificato il 3 dicembre scorso, che non ha riconosciuto il doppio cognome a un bimbo figlio di due madri. L’iscrizione all’anagrafe dei nati da coppie omogenitoriali non sarebbe considerata legittima. “Venerdì incontreremo le associazioni per capire come spostare il tutto sul piano politico e per stimolare il Parlamento a legiferare. Ora ci sono dei bambini di Serie A e altri di Serie B. E questo non è corretto”, ha spiegato il sindaco di Torino, Stefano Lo Russo. Il suo assessore alle Pari Opportunità, Jacopo Rosatelli, ha…

Read More

Si celebra oggi, in tutta Italia, la giornata dedicata alla lotta alle Mafie. A Torino, presso la scuola Cottolengo, ha partecipato Maria Falcone, sorella di Giovanni, che ha contribuito a piantare un albero di ficus. “Ragazzi, dovete avere in mente la lezione di tutti quelli che vi hanno preceduti, anche dei martiri di una guerra non palese ma che ha portato alla morte moltissime persone, la guerra alla mafia. Portate avanti gli ideali di questi uomini che sono morti per noi. Porgete sempre la mano, una mano non armata”, le sue parole rivolgendosi agli studenti. “Con Covid e Ucraina l’attenzione…

Read More

Questa mattina a Torino sotto la Prefettura in piazza Castello si è tenuta la manifestazione Cities Stand with Ukraine: il sindaco Stefano Lo Russo e gli altri amministratori locali sono scesi in piazza a sostegno della pace, dell’Ucraina e del suo popolo. Ucraina, Lo Russo: “Città europee oggi in piazza per manifestare vicinanza” Durante la manifestazione, Lo Russo ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla guerra in Ucraina ai giornalisti. “La situazione è davvero complessa. Le città europee oggi sono in piazza per manifestare vicinanza all’Ucraina e al suo popolo, che sta subendo un’aggressione militare ingiustificata, e la volontà concreta di invio…

Read More