Eurovision: telecamere rubate, balletti e pizze | Entusiasmo dilagante in città

Finale vicina, conduttori e band in preda a emozione e gioia: Laura Pausini è elettrica, show dei Subwoolfer (che all'Eurovision rappresentano la Norvegia)

newsby Sara Iacomussi14 Maggio 2022



Non aspetto altro che domani, perché la finale sarà ba-ba-bam“. La racconta così Laura Pausini, conduttrice dell’Eurovision, alla domanda in conferenza stampa sull’agitazione prima della finalissima a Torino. Ma sono tanti i momenti che certificano l’entusiasmo dilagante che in questi giorni ha coinvolto l’intera città.

Eurovision: la tensione e l’entusiasmo dei conduttori

Mi sento molto onorato di essere qui con Laura e Mika – ha aggiunto Alessandro Cattelan. La mattina prima della semifinale mi sono svegliato molto stressato, ma poi mi sono detto: goditela. Voglio divertirmi con i miei amici“. Infine, Mika: “Il mio primo pensiero è stato: ‘Oh my god’. Ora l’unica cosa che vorrei è che ci fosse ancora mia madre per chiamarla e poterle dire che conduco Eurovision“.


Ma non sono mancati ulteriori momenti di irrefrenabile allegria già dall’incontro dei tre conduttori con la stampa. “Assomigli al cantante dei The Bros“. A dirlo è stata Laura Pausini, conduttrice dell’Eurovision, riferendosi a un giornalista svedese che stava seguendo la conferenza stampa il giorno prima della finalissima. La cantante lo ha invitato sul palco e insieme a Mika e Cattelan hanno improvvisato uno stacchetto musicale e di danza in mondovisione.

Torino: orgoglio e consigli del sindaco per l’Eurovision


Sono molto orgoglioso di essere qui e veramente felice“. Sul palco della conferenza stampa di Eurovision dei tre conduttori a un certo punto è comparso un ospite: Stefano Lo Russo. Il sindaco di Torino ha iniziato un dialogo con i presentatori e i giornalisti, italiani e stranieri, presenti. “Sono andata al Museo Egizio la settimana scorsa con mia figlia, e invito tutti a fare altrettanto perché è molto bello“, ha detto Laura Pausini.

Il sindaco ha poi dato consigli ai presenti su dove andare a mangiare a margine dell’Eurovision, soprattutto una pizzeria nei pressi del PalaOlimpico. E la conduttrice ha subito detto: “Ci andrò domani sera dopo la finale. Sono a dieta e ho una fame della Madonna“.

Protagonisti di oggi e ieri: i Subwoolfer e i Maneskin


Un altro momento di spettacolo è stato garantito dai Subwoolfer. La band, che rappresenta la Norvegia all’Eurovision, è comparsa nella sala stampa del PalaOlimpico e uno dei suoi membri ha ‘rubato’ la telecamera della nostra giornalista e scherzato coi i presenti. Il duo musicale norvegese, che produce musica elettronica dance, aveva già scatenato un grande ballo collettivo in piazza Vittorio nei giorni scorsi. Lo avevano annunciato e hanno mantenuto la promessa. Sotto il diluvio, nel centro di Torino, vestiti con tutine gialle e da lupi, avevano fatto danzare tutti i presenti.


Oggi è il grande giorno: la finale di Eurovision è alle porte. Blanco e Mahmood, i due cantanti che rappresentano l’Italia nella competizione, ieri al PalaOlimpico hanno fatto le prove di ‘Brividi’.


Anche i Maneskin sono arrivati a Torino. La band, vincitrice l’anno scorso dell’Eurovision che stasera si esibirà nella finale, è arrivata in Città venerdì per fare le prove. Si trovano al Nh Hotel Santo Stefano.


Tag: Alessandro CattelanBlancoEurovision Song ContestLaura PausiniMahmoodManeskinMikaStefano Lo RussoSubwoolferTorino