Marcell Jacobs, il guanto di sfida è lanciato: tifosi in fibrillazione

Jacobs sfida
Marcell Jacobs - Newsby.it
newsby Vincenzo Maccarrone8 Dicembre 2022


Marcell Jacobs, il guanto di sfida è lanciato: tifosi in fibrillazione. Il 28enne velocista campione olimpico in carica si prepara in vista della nuova stagione

Marcell Jacobs già scalpita. Il 28enne velocista di Desenzano del Garda, campione olimpico in carica dei 100 metri, si sta allenando già da qualche settimana con l’obiettivo di presentarsi al massimo della forma nel 2023. Una nuova stagione particolarmente importante alla luce dei grandi eventi previsti dal calendario.

Jacobs sfida
Marcell Jacobs – Newsby.it

Lo sprinter originario di El Paso deve ancora prendere una decisione chiave e cioè il luogo in cui trascorrere il canonico mese di preparazione ad alte temperature. Nelle ultime stagioni Jacobs ha scelto di allenarsi in Spagna, a Tenerife, ma in base a quanto trapela dal suo entourage quest’anno la scelta dovrebbe cadere su un’altra località.

Gli ultimi rumors indicano con una certa insistenza il nome di Abu Dhabi negli Emirati Arabi, ospitato dalla struttura polisportiva dello Zayed Sport City. Già a novembre insieme al suo team Jacobs ha passato lì una settimana, ricavandone sensazioni particolarmente positive. Le premesse per un trasferimento di 30 giorni negli Emirati ci sono tutte.

Marcell Jacobs, i Mondiali di Budapest l’appuntamento clou del 2023

Anche in virtù del fatto che il 2023 si prevede particolarmente denso di appuntamenti di alto livello. Il calendario di Jacobs è in realtà ancora in via di definizione, anche se l’esordio in pista dovrebbe avvenire il 4 febbraio nel meeting indoor in programma a Lodz, in Polonia. A distanza di qualche giorno il campione olimpico di Tokyo dovrebbe prendere parte agli Assoluti di Ancona.

Il primo appuntamento di spessore sono gli Europei Indoor di Istanbul in programma dal 2 al 5 marzo, in cui Marcell sarà chiamato a confermare il titolo vinto due anni fa a Torun. Da definire, in base anche ai risultati, la seconda parte della stagione con i 100 metri e la staffetta.

Ma l’appuntamento clou, quello a cui Jacobs vorrà presentarsi al massimo della forma sono i Mondiali di Atletica leggera che si disputeranno a Budapest dal 19 al 27 agosto del 2023. Il titolo di campione del mondo è in effetti l’unico che manca alla straordinaria collezione dello sprinter lombardo.

Marcell Jacobs pronto
Marcell Jacobs – Newsby.it

Nel frattempo, c’è già chi non vede l’ora di misurarsi con lui in pista. Gli avversari saranno tanti e qualificati ma ce n’è uno in particolare che già morde il freno. Stiamo parlando di Noah Lyles, 25enne sprinter statunitense figlio d’arte, il padre è Kevin Lyles, oro nella staffetta 4×400 ai Mondiali del 1995.

Noah Lyles in carriera ha già vinto l’oro mondiale nei 200 e nella 4×100 nel 2019, più il bronzo nei 200 ai Giochi di Tokyo. Ai Mondiali di Eugene dell’estate scorsa ha portato a casa il primo gradino del podio nei 200 e l’argento nella staffetta 4×100. A questi titoli si uniscono anche le vittorie in Diamond League. Un avversario di tutto rispetto da cui Marcell Jacobs dovrà guardarsi con attenzione.

Marcell Jacobs, la sfida di Lyles: “Lo aspetto al varco”

Lo aspetto al varco la prossima stagione – ha dichiarato Lyles –. Voglio vedere come tornerà dopo un anno minato dagli infortuni. Ha fatto bene a rinunciare alla finale dei Mondiali, avrebbe rischiato di farsi male davvero. Poi, il mese dopo, l’ho ritrovato agli Europei di Monaco di Baviera: Jacobs è troppo forte per avere rivali all’interno del suo continente. E, come tutti, potrà crescere ancora”.