Autore: Emanuele De Lucia

Da sempre innamorato del giornalismo, ho perfezionato il mio percorso nella carta stampata prima di diventare a tutti gli effetti videomaker. Ho abbandonato (temporaneamente) carta e penna per imbracciare una telecamera e tuffarmi nella cronaca a tutto tondo. Dal 2012 sono giornalista professionista, ho scritto per alcuni quotidiani locali nella mia città natale, Napoli, passando dal settore dello Spettacolo alla Politica e la Cronaca, prima di trasferirmi in Toscana e occuparmi un po’ di tutto il mondo dell’informazione come videomaker.

C’era anche una delegazione di sindaci dall’Ucraina al Festival d’Europa in corso a Firenze. Il primo cittadino del capoluogo toscano, Dario Nardella, ha infatti ricevuto i colleghi di Bucha e Melitopol. I rappresentanti del Paese in guerra hanno partecipato all’evento ‘Cities as recovery engines for the Nex Generation Eu’ riservato alle città italiane ed europee alla presenza della commissaria europea per la coesione e le riforme, Elisa Ferreira, e la ministra per il Sud, Mara Carfagna. Si è a lungo parlato di ricostruzione dell’Ucraina e i sindaci europei si sono detti disponibili a fare di tutto perché ciò avvenga al termine…

Read More

Nella mattinata di mercoledì si è tenuto a Firenze un presidio contro la costruzione della base militare a Pisa. La manifestazione si è svolta davanti alla caserma dei Carabinieri Baldissera, dove si sono riuniti rappresentanti del Governo, della Regione Toscana, del Comune e della Provincia di Pisa per parlare del progetto della nuova struttura nella località Coltano. La richiesta al governo: “Draghi ritiri il decreto” Molto chiare quanto dure le parole di Daniele Iannello, del movimento No Base: “Siamo qui davanti alla Caserma Baldissera per dire un grande no alla costruzione della base a Coltano, e da qualsiasi altra parte.…

Read More

Oggi, 3 maggio, è passato un anno dalla morte di Luana D’Orazio nell’azienda tessile di Montemurlo, in provincia di Prato. Quel giorno la ragazza di 22 anni fu uccisa da un macchinario, sul quale era stato manomesso il sistema di sicurezza. Emma Marrazzo, la madre di Luana, ha parlato di quanto avvenuto ai nostri microfoni. “Penso a quanto era solare. Appena finiva di lavorare, correva a casa e si sentiva la sua presenza mentre cantava o giocava col figlio. Alessio sa che la mamma non c’è, sa che questo giorno rappresenta il mio compleanno e il giorno della morte di…

Read More

Nella mattina di sabato 30 aprile, nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze, è stata inaugurato il Quarto Stato di Pellizza da Volpedo, opera in prestito da Milano. La tela sarà nel palazzo comunale di Firenze per due mesi. Il sindaco di Firenze, Dario Nardella: “Questo è il tributo più bello e significativo che la città di Firenze e di Milano possono fare alla Festa dei lavoratori del primo maggio. È un momento storico per l’arte e la politica, ma anche molto difficile. Abbiamo di fronte quei 189 morti negli ultimi 3 mesi, generazioni di giovani che vivono…

Read More

In piazza Indipendenza a Firenze hanno partecipato circa 200 persone al presidio di protesta per il caso dell’ambulante senegalese immobilizzato a terra da agenti di polizia municipale nel corso di un fermo per l’identificazione in lungarno Acciaiuoli il 5 aprile scorso. Pape Diaw, ex consigliere comunale di Firenze: “È vergognoso quel tipo di arresto, abbiamo visto le immagini. Erano in tre, hanno usato una tecnica come con i mafiosi. C’è un abuso. Ma la squadra antidegrado che tipo di formazione ha? Questo significa menefreghismo. È un trattamento inumano e degradante. Il video verrà portato alla Corte europea dei diritti umani”.…

Read More

“Questo treno rappresenta la nostra voglia di essere vicini al popolo ucraino dal punto di vista umanitario”. Così il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, ha voluto salutare l’iniziativa del treno speciale di aiuti umanitari per l’Ucraina partito dall’interporto di Prato. “Grazie alla Protezione civile abbiamo questa articolata organizzazione che si sta rivelando molto funzionale e che vede i presidenti di Regione commissari per l’emergenza umanitaria. In Toscana in questo momento sono 8.280 profughi ucraini, il 70% ospitati in famiglia e il 43% sono minori. Quattordici carri ferroviari, il più grande dei convogli umanitari che parte dalla nostra regione”. LEGGI…

Read More

Enrico Letta, da Siena, inquadra il difficilissimo momento che l’Italia e il mondo stanno affrontando. Sul fronte economico, il segretario del Partito Democratico propone una ricetta al Governo. Sul fronte della guerra in Ucraina, invece, ammette che i problemi appaiono e continuano ad apparire di difficilissima soluzione. Guerra in Ucraina: cosa fare in Italia, cosa non può fare l’Onu “Sono molto preoccupato per quello che ci aspetta. Credo anche sia necessario fare rapidamente un piano di risparmio energetico. Crediamo che debba essere costruito un meccanismo di aiuto al ceto medio, attraverso un ‘assegno energia’. Va messo a punto proprio perché,…

Read More

All’Università per stranieri di Siena si è tenuta la lezione dello scrittore Paolo Nori, dopo le polemiche in seguito alla cancellazione presso l’università Bicocca di Milano della stessa. Il rettore di Siena Tomaso Montanari ha accolto lo scrittore e lo ha invitato a parlare di Dostoevskij nell’aula magna della facoltà. Paolo Nori: “Non mi sento censurato dal mondo accademico, ma da qualche rettore un po’ maldestro. Sono molto contento della reazione degli universitari. Io dovevo fare 4 lezioni alla Bicocca a Milano, che mi hanno censurato. Ora ne diventeranno 44 in tutta Italia. La letteratura è più forte di qualsiasi…

Read More

Oggi pomeriggio nella sede del Consiglio regionale della Toscana si è svolta l’assemblea del Parlamento dei giovani che ha ragionato sul tema “La guerra in Ucraina, quali sfide per la politica internazionale?”. Mario Cioci, presidente del Parlamento regionale degli studenti: “Per noi giovani è particolarmente straziante vedere una crisi così acuta alle nostre porte. Eravamo forse desensibilizzati a vedere le altre guerre, che ci sembravano sempre lontane. Una guerra così vicina a noi è un’evocazione di quello che abbiamo sempre letto solo sui manuali scolastici e fa paura. Pensare che sono ragazzi come noi, che fino a un mese fa…

Read More

La sconfitta dell’Italia contro la Macedonia del Nord nel playoff per Qatar 2022 continua a fare discutere. Per la seconda edizione consecutiva dei Mondiali gli Azzurri resteranno a guardare in Tv nonostante il recente successo a Euro 2020, che aveva illuso milioni di appassionati. Della grande delusione azzurra e del futuro di Roberto Mancini, che ha confermato di “avere ancora voglia di Nazionale”, ha parlato anche Giovanni Galli. Galli: “L’Italia avrebbe avuto bisogno di 10 giorni per allenarsi” “Il percorso fatto da Mancini fino alla vittoria agli Europei è stato un messaggio straordinario mandato al mondo sportivo. Però non è stato…

Read More