Autore: Vanessa Ciccarelli

Vanessa Ciccarelli, 28 anni, Napoli. Giornalista per passione prima che per professione, appassionata di politica e caffè.

“Condanniamo gravemente l’attacco militare della Russia nello stato ucraino di questa mattina. Ora ci aspettiamo sanzioni per questo gesto ingiustificato e ingiustificabile. Siamo qui per portare solidarietà agli alleati europei ucraini, le nostre ambasciate a Kiev sono aperte a tutti”. Lo dichiara l’ambasciatore francese in Italia, Christian Masset, che insieme ad altri diplomatici degli Stati membri dell’Ue ha partecipato oggi a un evento organizzato a Roma presso l’ambasciata ucraina in Italia. Gli ambasciatori di tutti gli stati membri 🇪🇺 uniti, con l’ambasciata🇺🇦, per esprimere la loro solidarietà di fronte all invasione militare russa, gravissima violazione del diritto internazionale e della sovranità…

Read More

Matteo Salvini, il segretario della Lega, ha commentato l’inizio della guerra in Ucraina. “Sto contattando l’ambasciata ucraina, il Vaticano, la nunziatura a Mosca, qualunque iniziativa che possa portare allo stop dei missili. La guerra è una cosa troppo brutta e troppo grossa per permettere divisioni. Qualunque iniziativa proposta dal Pd, da Forza Italia, dai 5 Stelle, dalle associazioni, dalle parrocchie, dalle organizzazioni umanitarie avrà il consenso della Lega. La mia priorità è portare al popolo ucraino tutto il nostro sostegno tramite la sua ambasciata”. “Dal mio punto di vista, chiunque lanci un missile è indifendibile”, ha aggiunto Salvini. “Sono preoccupato…

Read More

Balneari in protesta a Montecitorio dopo il consiglio dei ministri che si è tenuto ieri proprio sul tema concessioni degli stabilimenti. “La politica ci ha traditi. Il comparto balneare rappresenta l’8% del Pil, noi investiamo i nostri soldi e non ne chiediamo, siamo la cassaforte di questo Stato e allora come è possibile non aiutare questo comparto ferito? Abbiamo una pressione fiscale che va oltre il 65%. Nessuno ha mai combattuto l’evasione. Non la possiamo reggere noi la crisi del comparto politico”, le parole di un imprenditore dell’Emilia Romagna. “Siamo arrabbiati, come sarà la prossima estate? Fallimento totale”, ha aggiunto.…

Read More

Un gesto romantico per una richiesta ben precisa: la riforma della legge sulla cittadinanza. E’ quello che hanno fatto oggi giovani donne e uomini provenienti da tutta Italia, che si sono riuniti, nel giorno di San Valentino, in un flashmob a piazza SS Apostoli, a Roma, per portare avanti l’iniziativa “Dalla parte giusta della storia, Italia dimmi di sì”. Ada e Michelle chiedono un “sì” all’Italia nel giorno di San Valentino “Vogliamo trasmettere un messaggio d’amore perché oggi è il 14 febbraio, è il giorno di San Valentino ed è il giorno in cui si festeggia l’amore. Noi oggi non…

Read More

Marcello Pera, Carlo Nordio e Letizia Moratti, sono questi i 3 nomi proposti dal centrodestra alla fine del vertice che si è svolto oggi a Montecitorio. “Nessuno di loro ha una tessera di partito in tasca” ha commentato il leader della Lega Matteo Salvini. “Non presentiamo Antonio Tajani, che avrebbe tutti i titoli per questo ruolo perché come per la presidente Casellati abbiamo deciso di lasciarli allo svolgimento dei loro compiti istituzionali. Ora aspettiamo che le proposte che arrivano dal centrodestra vengano valutate nel merito” ha concluso  Salvini. Quirinale, Salvini: “Cdx avanza proposte, ci contraddistingue unità” “Gli ultimi Presidenti della…

Read More

Al termine di un incontro di due ore a casa di Giuseppe Conte, Enrico Letta ha rilasciato alcune dichiarazioni alla stampa. “Non abbiamo un’intesa, lavoriamo per un Presidente della Repubblica che sia di tutti”, ha spiegato il segretario del Partito Democratico. All’incontro ha preso parte anche Roberto Speranza, ministro della Salute e leader di Liberi e Uguali. Quirinale, Conte e Letta condividono la stessa posizione Anche Giuseppe Conte ha confermato quando detto da Letta. “Non abbiamo una intesa, troveremo un Presidente comune per tutti i partiti. Siamo pronti a un confronto ampio e condiviso, l’incontro è andato molto bene. Nei…

Read More

Nel primo pomeriggio di oggi, 18 gennaio, albergatori e ristoratori dell’associazione TNI si sono riuniti a San Luigi dei Francesi a Roma per attendere i senatori e discutere della loro situazione. “Siamo stati allontanati dalla polizia – raccontano i presenti al presidio -. Dopo un anno e mezzo di vessazioni abbiamo diritto di esprimere le nostre difficoltà. Siamo scoraggiati”. L’appello degli albergatori: “I sindacati dove sono?” “Siamo in presidio per manifestare il disagio degli albergatori di tutta Italia. Non siamo in lockdown, ma le nostre attività sono nuove. Abbiamo 10mila lettere di licenziamento, famiglie che dovremo lasciare per strada”, aggiungo…

Read More

Secondo il leader della Lega, Matteo Salvini, bisogna aumentare “al massimo il gas naturale in Italia senza che ci siano dei ‘no’ ideologici perché la pensionata 70enne che vuole accendere i riscaldamenti deve farlo. L’investimento deve partire adesso e dare i frutti tra dieci anni”. Lo ha detto il segretario del Carroccio nel corso di una conferenza stampa in Sala Salvadori a Montecitorio parlando di energia e caro bollette. Tema, quest’ultimo, che Salvini ha definito “un’emergenza nazionale” che “non tutti hanno capito” e che rischia di portare allo “scontro sociale”. “Il Paese più green dell’Europa continentale è la Francia grazie alle sue…

Read More

“È un periodo buio, le persone sono attente e disponibili a mostrare il proprio Green Pass perché la paura del contagio è tanta, ma nonostante tutto c’è poca affluenza. Forse era meglio chiudere” commentano i commercianti di Roma. Oggi scatta il Green Pass rafforzato, ossia il certificato che si ottiene a conclusione del ciclo di vaccinazione, per bar e ristoranti (anche all’aperto) e mezzi di trasporto pubblici. La nuova misura anti-Covid adottate con il decreto approvato in Consiglio dei ministri pochi giorni fa è in vigore da oggi al 31 marzo per far fronte alla quarta ondata del virus e…

Read More

Scade domani, 7 gennaio, la sospensione temporanea dell’esecuzione degli sfratti disposta dal Prefetto di Roma su richiesta dell’Amministrazione di Roma Capitale. Una situazione che rischia di penalizzare “soprattutto le persone e le famiglie più fragili. Già duramente colpite dalla crisi economico-sociale causata dalla pandemia”. A sottolinearlo è la Caritas che ha fatto richiesta per una moratoria di 6 mesi per gli oltre 4 mila sfratti esecutivi a Roma. Caritas: “Il 90% non può pagare l’affitto” “Questo è ciò che chiediamo per far fronte alla situazione drammatica nella quale imperversano queste persone. Il 90% non ha potuto pagare gli affitti per…

Read More