Tajani: “Più potere legislativo al Parlamento Europeo”

Il presidente della Commissione Affari costituzionali del Parlamento Ue e n. 2 di Forza Italia, Antonio Tajani, su Europa, Quirinale e sciopero generale

newsby Vanessa Ciccarelli9 Dicembre 2021



“Vogliamo un’Europa più vicina ai cittadini. Per farlo c’è bisogno di un’Europa più democratica. Ecco perché la Commissione Affari costituzionali insiste perché ci sia potere legislativo per il Parlamento Europeo”. Lo afferma Antonio Tajani, vicepresidente di Forza Italia.

Tajani: “Serve un’Europa che coinvolga di più i cittadini”

Il coordinatore nazionale degli azzurri è intervenuto a margine della conferenza sul futuro dell’Europa all’Auditorium di Roma. “Il presidente Silvio Berlusconi non si è candidato per il Quirinale, considererà lui il da farsi. Sicuramente quello che preme adesso è sconfiggere la battaglia contro il Coronavirus, prosegue Tajani.

“L’Europa può giocare una grande partita e serve un’Europa che permetta ai suoi abitanti di essere più coinvolti – aggiunge il presidente della Commissione Affari costituzionali del Parlamento Ue -. Una delle più grandi critiche è che sia una macchina democratica che decide per il popolo occorre far sentire i cittadini più protagonisti per fare in modo che sia più democratica”.

“Sindacati? Mi auguro che lo sciopero venga revocato”


Parlando della situazione nazionale, Tajani dichiara: “Io credo che fare una sciopero generale in questo momento sia un grave errore. Lo spirito di unità nazionale che ha permesso all’Italia risultati positivi deve continuare, invito Cgil e Uil a tornare sui loro passi e revocare lo sciopero – conclude il n. 2 di Fi -. Bloccare l’economia adesso strumentalizzerebbe i cittadini italiani”.


Tag: Antonio Tajani