Quirinale, Salvini: “Non possiamo togliere un tassello importante come Draghi”

Il leader della Lega sostiene che il presidente del Consiglio Draghi debba proseguire l’esperienza di governo fino al 2023

newsby Vanessa Ciccarelli22 Dicembre 2021



Oggi il Paese ha bisogno di un Governo concentrato sul taglio delle tasse e sul costo dell’energia, per il Presidente della Repubblica se ne parlerà a metà gennaio. Se togli la casella più importante di questo governo, del domani non vi sarebbe certezza. Conto di avere a brevissimo un colloquio con il presidente Draghi per parlare del rincaro dell’energia. Spero di continuare a lavorare con questa squadra per il Paese” commenta il leader della Lega Matteo Salvini a San Luigi de Francesi.


Chiunque non sia Draghi avrebbe molta più difficoltà a gestire una maggioranza così variegata. Per ora le elezioni del Quirinale sembrano un presepe, lavoriamo sull’emergenza economica del Paese” commenta il leader della Lega Matteo Salvini.

Salvini: “Il centrodestra sarà compatto in manovra e anche sulle elezioni del Quirinale”


Il centrodestra sarà compatto in manovra, sulle elezioni regionali, provinciali e sulle elezioni del Quirinale. Ora siamo concentrati sul taglio delle tasse. Draghi è Draghi, stiamo attraversando momenti difficili ogni incognita nei prossimi mesi è un rischio. La stabilità è un valore aggiunto sia in tempi di Covid che in periodi normali” commenta il leader della Lega Matteo Salvini.

Vaccini, Salvini: “Surreale vedere virologi che fanno canzoncine di Natale sui social”


Ho sentito Giorgetti che per noi è in cabina di regia ma non sappiamo ancora nulla. Gravare sui 50 milioni di vaccinati con tamponi è assurdo, non andremo mai a favore degli obblighi del vaccino sui bambini. Ci pensano i genitori. Tamponi per vivere? Se le tre dosi mettono in sicurezza come ci hanno detto bene, ma non si può gravare sulle tasche degli italiani. Avere i virologi che fanno le canzoncine di Natale sui vaccini mi sembra una situazione surreale” commenta il leader della Lega Matteo Salvini.

Romeo: “Preoccupati per Draghi al Colle? Nostra preoccupazione sono gli italiani”


Noi abbiamo detto che vorremmo approvare la legge di bilancio senza litigi in maggioranza, non siamo preoccupati per la possibilità di avere Mario Draghi al Colle. La nostra preoccupazione sono gli italiani” commenta il senatore e capogruppo della Lega Massimiliano Romeo.

Quirinale, Borghi: “Draghi serviva a Chigi per patto di stabilità”


Da sovranista non vedevo bene Draghi al Governo, lo vedevo potenzialmente buono solo per il patto di stabilità. Per come lo vedo io serve una garanzia che in futuro non si rientri in quella da cosa da incubo che c’era prima. Riguardo alla cabina di regia di domani sono a favore di qualunque restrizione” commenta il deputato della Lega Claudio Borghi al Senato.


Tag: Mario DraghiMatteo SalviniQuirinale