Autore: Lorenzo Grossi

Classe '89, appassionato sin da piccolo di sport e scrittura. Già da "pischello" scrivevo come collaboratore per alcune testate giornalistiche a cui ho man mano affiancato radio, agenzie di stampa, tv e quotidiani cartacei. Ora è il momento di newsby! Nel carnet anche una breve ma intensa carriera di direttore di gara di calcio a 11.

Potrebbero scatenare un vero terremoto politico le rivelazioni de La Stampa sui contatti tra il consigliere per i rapporti internazionali del leader della Lega di Matteo Salvini, Antonio Capuano, e Oleg Kostyukov, “importante funzionario dell’ambasciata della Russia” in Italia. Con il russo che, si legge, due mesi prima della caduta del governo Draghi chiedeva se il Carroccio fosse interessato a ritirare i propri ministri. il tutto all’alba della campagna elettorale per le elezioni politiche del 25 settembre. Letta: “Rivelazioni su legami tra Salvini e la Russia inquietanti” Tra i primi a intervenire nel dibattito c’è il segretario del Pd, Enrico…

Read More

Non è stato facile ottenere quella che appare come una piena vittoria per Giorgia Meloni. Non era nemmeno così scontato. Perché da mesi la leader di Fratelli d’Italia temeva che avrebbero “fatto qualsiasi cosa per fermarmi” e sapeva di avere solo due armi per difendersi da una possibile ghettizzazione. Una erano i voti veri, non solo i sondaggi (altissimi e sempre in crescita) che possono però oscillare. E le elezioni amministrative di giugno, che hanno fatto del suo partito il più votato fra quelli della coalizione anche nel Nord a trazione leghista, sono state un’enorme spinta per creare un prima…

Read More

Overshoot Day. Oggi, giovedì 28 luglio, è il giorno in cui esauriamo tutte le risorse che la Terra ci mette a disposizione in un anno. Questo non vuol dire ovviamente che da domani non disporremo più di acqua corrente o di cibo con cui nutrirci. Si tratta di una mera data simbolica che segna la fine delle risorse naturali che il nostro Pianeta è in grado di rigenerare e metterci a disposizione in un anno. Nel 2021 questo giorno era caduto il 30 luglio (due giorni in più rispetto al 2022) mentre nel 2020, complice anche la pandemia che ha…

Read More

L’Unione Europa si prepara ad affrontare il taglio completo delle forniture di gas da parte della Russia. Il tutto mentre Gazprom annuncia che da domani ridurrà drasticamente a 33 milioni di metri cubi al giorno, rispetto alla capacità giornaliera di circa 167 milioni di metri cubi, le consegne di gas russo attraverso il Nord Stream. Oggi i 27 ministri dell’Energia Ue compiranno l’ultimo miglio in un Consiglio straordinario per arrivare a un accordo politico sul regolamento. S’introdurrà un taglio dei consumi di gas del 15% obbligatorio in caso di emergenza. Volontario dal 1° agosto al 31 marzo prossimi. L’aspettativa è…

Read More

È così grave rubare la biancheria o qualsiasi altro oggetto che faccia parte della camera di un albergo? La risposta è chiaramente sì; soprattutto quando si utilizza, come premessa, il verbo “rubare”. Tuttavia la discussione è tornata in “auge” dopo che Chiara Ferragni ha fatto adirare Selvaggia Lucarelli dopo un post su Instagram della moglie di Fedez. La ‘gaffe’ social di Chiara Ferragni, ripresa da Selvaggia Lucarelli Qualche giorno fa l’influencer si era appellata al sindaco di Milano, Giuseppe Sala, per il degrado. Una richiesta che ha fatto storcere il naso a Lucarelli, con la quale i rapporti non sono…

Read More

In tutte le elezioni politiche italiane che si rispettino c’è sempre un’espressione che aleggia tra gli schieramenti durante la campagna elettorale: candidato premier. Due parole che, stante il nostro ordinamento costituzionale, non hanno minimamente senso accostate una vicina all’altra. Almeno per due motivi. Il primo è il capo del governo del nostro italiano si definisce “presidente del Consiglio”, mentre “premier” o “primo ministro” sono costituzionalmente impropri o imprecisi. In secondo luogo, sempre seguendo pedissequamente la nostra Carta, non può esistere una sola figura politica che possa essere candidato a presidente del Consiglio. Semplicemente perché i cittadini italiani votano i rappresentanti…

Read More

Il futuro Parlamento, che sarà completamente nuovo, non sembrerebbe ancora preparato per le elezioni politiche anticipate del 25 settembre. Nonostante il referendum sulla riduzione del numero dei parlamentari risalga ormai al settembre 2020, in due anni le Camere non sono ancora riuscite ad approvare i nuovi regolamenti che servono per far funzionare i due rami del potere legislativo in base al taglio del 30% di deputati e senatori. Dalla prossima legislatura, infatti, la Camera passerà da 630 a 400 deputati. Il Senato da 315 a 200. Quindi è necessario adeguare le nuove regole su quorum, numero delle commissioni e funzionamento…

Read More

La lingua inglese oggi è sicuramente la lingua egemone: eppure ci sono tante parole che gli inglesi copiano da quella italiana. Se cringe, contact tracer, burger e tanti altri vocaboli english sono entrati nella lingua italiana corrente, esiste però anche il fenomeno inverso. Ovvero “parole italiane utilizzate correntemente nella lingua inglese, caso più antico, meno attuale e ‘invasivo’, ma comunque importante e del quale gli italiani spesso non sono consapevoli”. È quello che fa notare Alessandro Ceccarini, studioso della lingua inglese e insegnante al liceo delle Scienze umane delle Maestre Pie di Rimini. Da anni si dedica allo studio di…

Read More

A cinque giorni dall’avvio della campagna di raccolta dei pomodori da industria, sono scontenti tutti. I produttori agricoli vedono vanificati gli aumenti di prezzo strappati alle industrie di trasformazione dopo lunghe e tesissime trattative (108,5 euro a tonnellata). Ma si lamentano gli industriali che per colpa della siccità e del troppo caldo temono di avere un prodotto di minore qualità e sicuramente insufficiente per mantenere i livelli produttivi dello scorso anno (6 milioni di tonnellate, 3,7 miliardi di euro di giro d’affari, di cui 2 di export). Poi a cascata la sorpresa peggiore sarà per i consumatori che dovranno pagare…

Read More

Dopo un inizio stentato la campagna vaccinale per la quarta dose agli over 60 e ai fragili di ogni età ha ripreso a marciare. Se non al ritmo di 100mila somministrazioni al giorno, target indicato ai presidenti di Regione dal Generale Tommaso Petrone, poco ci manca. I dati in fase di aggiornamento dicono che dalle circa 25mila iniezioni al giorno della settimana scorsa si marcia ora a una media di 80mila. “Ma sono numeri che si vanno ad aggiornare mano a mano che dalle Regioni vengono trasmessi i numeri reali delle dosi iniettate quotidianamente. alla fine risulteranno sulle 80mila al…

Read More