Autore: Lorenzo Grossi

Classe '89, appassionato sin da piccolo di sport e scrittura. Già da "pischello" scrivevo come collaboratore per alcune testate giornalistiche a cui ho man mano affiancato radio, agenzie di stampa, tv e quotidiani cartacei. Ora è il momento di newsby! Nel carnet anche una breve ma intensa carriera di direttore di gara di calcio a 11.

Addio a Piero Angela. Il divulgatore scientifico più famoso e amato d’Italia è scomparso oggi all’età di 93 anni. A darne l’annuncio è stato il figlio Alberto su Twitter: “Buon viaggio papà”. Il grande giornalista, che ha fatto della conoscenza e della scienza i pilastri del suo lavoro e della sua carriera, era tornato recentemente su Rai Premium con Prepararsi al futuro, un nuovo programma rivolto ai giovani. Buon viaggio papà. pic.twitter.com/Rsu1CXXYV2 — Alberto Angela (@albertoangela) August 13, 2022 Nato il 22 dicembre 1928 a Torino, Angela inizia a lavorare di cronista radiofonico per poi ottenere quello di inviato e di corrispondente.…

Read More

Il mandato che ha autorizzato l’Fbi a perquisire la residenza a Mar-a-Lago in Florida di Donald Trump si basa su tre leggi penali degli Stati Uniti. Il New York Times spiega oggi che nessuno dei tre reati dipende dal fatto che i documenti siano stati declassificati, come aveva parlato proprio l’ex presidente degli Stati Uniti. La prima legge è la Spionage Act. Punisce chi conserva o divulga informazioni relative alla difesa nazionale che potrebbe essere utilizzate per danneggiare gli Usa. Ogni reato ha una pena di dieci anni di reclusione. E copre anche la cattiva gestione dei segreti relativi alla…

Read More

La rivista France Football ha pubblicato i 30 giocatori che si contenderanno il prossimo Pallone d’Oro e, tra loro, non ci sarà Lionel Messi. La notizia è l’assenza nelle nominations di un giocatore che ha fatto la storia recente (e non solo) del calcio. Il talento argentino paga la stagione sottotono vissuta al Psg. Tuttavia non vederlo nella lista dei 30, per molti è un colpo al cuore. Lui è stato sempre presente dal 2006 a oggi e di trofei ha fatto incetta vincendone ben sette, un record assoluto. È la fine di un’era? Messi e il Pallone d’Oro: una…

Read More

Casomai dovesse entrare in vigore presidenzialismo, “Mattarella dovrebbe dimettersi”, annuncia Silvio Berlusconi. “Poi magari potrebbe essere eletto di nuovo”. L’ex cavaliere, a Radio Capital, mette le cose in chiaro sugli obiettivi del centrodestra alle elezioni politiche del 25 settembre. Anche sulla riforma costituzionale, che nelle intenzioni dei partiti dovrebbe portare il presidenzialismo in Italia. Tuttavia si schermisce sul Quirinale: “Una mia candidatura? Mah, restiamo alle cose attuali”. Secondo il leader di Forza Italia il presidenzialismo “è un sistema perfettamente democratico. Se entrasse in vigore questa riforma, penso che sarebbero necessarie le dimissioni del presidente Mattarella per andare alle elezioni dirette…

Read More

Che prima o poi sarebbe successo, lo si sapeva. Ma, probabilmente, non così rapidamente. Disney Plus ha sorpassato Netflix ed è diventato il servizio di streaming video con più abbonati al mondo. E l’ha fatto in meno di tre anni. Secondo i dati dell’ultima trimestrale (riferita al periodo aprile-giugno), Disney Plus ha ora 221 milioni di abbonati: Netflix, che è poco sotto questa soglia, ha impiegato 14 anni per arrivarci. Il dato comprende anche gli iscritti a Espn Plus, Hulu e Hotstar, che non sono disponibili ovunque. Ma il risultato è comunque notevole: Disney Plus è la piattaforma in più…

Read More

Orbetello è oramai sotto l’assedio di moscerini. Il piccolo comune toscano che sorge al centro della laguna nell’Argentario è letteralmente invaso dai piccolissimi insetti. In un mese di agosto in cui i turisti, soprattutto romani, affollano. C’è anche il rischio che l’invasione arrivi anche al Sud e interessi la Capitale. Un disastro per chi abita là, ma anche per i numerosi vacanzieri che hanno scelto la costa toscana per trascorrere le vacanze. I tentativi di disinfestazione non sono bastati. “Da quasi un mese è impossibile passeggiare lungo laguna completamente infestata dai moscerini. Ora è diventato impossibile anche cenare o fare…

Read More

Termina qua l’avventura di Domino’s Pizza in tutta Italia e quindi anche a Milano. Il Tribunale di Milano, già ad aprile 2022, aveva avviato le procedure di chiusura in seguito alla crisi di EPizza Spa. Quest’ultima è l’azienda che deteneva il franchising e che gestiva la catena in Italia. L’attività dei locali è stata così subito sospesa. Addio quindi alla pizza hawaiana, ai “pepperoni”, all’ananas e al bordo ripieno di formaggio. Insomma: la pizza di Domino’s, che si amasse o che si odiasse, non si potrà più mangiare. La storia di Domino’s Pizza Domino’s Pizza è un marchio nato nel…

Read More

Carlo Calenda ha dato l’addio all’alleanza con il Partito Democratico, annunciandolo in diretta tv da Lucia Annunziata: ci sarà ora un accordo con Matteo Renzi per le elezioni politiche? Un sondaggio commissionato nei giorni scorsi vedeva Azione al 10,7% in caso di corsa solitaria. Con buone prospettive di crescita (fino al 15%) in caso di accordo con Italia Viva. “Una percentuale che potrebbe davvero impedire la vittoria della destra”, dice ai suoi Calenda. La sua idea è che il serbatoio di voti in uscita da cui abbeverarsi sia quello di Forza Italia. “Se spingo Berlusconi sotto il 3% il pareggio…

Read More

La bicicletta come principale mezzo di trasporto per le città italiane: meno inquinamento, strade più sicure e con centinaia di piste ciclabili in più. L’obiettivo del Piano generale della mobilità ciclistica che il ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile, Enrico Giovannini, ha presentato è proprio questo. Un progetto per il quale è prevista una spesa pari a un miliardo e 154 milioni di euro che si propone di cambiare volto alle strade italiane. Un piano “giustamente ambizioso” secondo Giovannini che sarà finanziato con i fondi già stanziati dai vari decreti a partire dal 2018. A questi verranno aggiunti 400…

Read More

Gli attacchi di Israele contro il gruppo radicale palestinese Jihad Islamico nella Striscia di Gaza sono proseguiti anche sabato 6 agosto e nell’ultima notte. Domenica mattina, l’esercito israeliano ha confermato di avere ucciso in un attacco nella città di Rafah Khaled Mansour. Si tratta di uno dei più importanti leader del gruppo Jihad Islamico a Gaza. Il Ministero della Salute palestinese ha detto che nei due giorni di attacchi sono state uccise in tutto 32 persone, inclusi sei bambini. Più di 200 persone sono state ferite. Primo ministro israeliano: “Precisa operazione antiterroristica contro un pericolo immediato” L’operazione di Israele a…

Read More