Autore: Giulia Martensini

Classe '89, sono laureata in Giornalismo e Cultura Editoriale e mi occupo da diversi anni di redazione di contenuti per l'online e articoli in ottica SEO. Nata a Brescia, ho vissuto a Parma e Milano con una parentesi di 10 mesi a Salamanca. Lettrice accanita ed ex attivista di Greenpeace Italia, scrivo soprattutto di attualità, sostenibilità e cultura.

Per contrastare i sempre crescenti tentativi di violazione Microsoft ha deciso di dare l’addio all’utilizzo della password. Il colosso di Redmond ha reso disponibile per tutti Authenticator, un sistema lanciato lo scorso marzo solo per i clienti aziendali. Il nuovo sistema ha come obiettivo quello di fermare, o almeno arginare, i numerosi tentativi di violazione a danni di account privati. Secondo le ultime ricerche dei Microsoft Labs, ogni secondo in media avvengono 579 attacchi alle password collegate agli account Microsoft, pari a 18 miliardi all’anno. Come funziona Microsoft Authenticator Una volta attivata la nuova opzione, si riceverà un messaggio di…

Read More

Gli Air Tag, dispositivi delle dimensioni di un pulsante lanciati da Apple lo scorso anno, permettono di individuare gli oggetti smarriti. Questi possono essere attaccati a chiavi, bagagli, o a tutto ciò che si potrebbe perdere. Gli Apple AirTag sono incredibilmente bravi a trovare le cose. Ma questa precisione significa che, nelle mani sbagliate, possono essere usati come sofisticati strumenti di tracciamento. I dispositivi infatti possono essere utilizzati in modo improprio per rintracciare le persone, ad esempio nascosti in un’auto o su un oggetto personale come una borsa. Diverse persone hanno segnalato di aver subito stalking proprio a causa del…

Read More

Il capo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità ha affermato che la fase acuta della pandemia potrebbe finire quest’anno. Questo se il 70% del mondo si vaccinasse. “La nostra aspettativa è che la fase acuta di questa pandemia finirà quest’anno, ovviamente con una condizione, la vaccinazione del 70 percento entro la metà di quest’anno intorno a giugno, luglio”, ha detto  il capo dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus. “Se questo venisse fatto, la fase acuta può davvero finire, ed è quello che ci aspettiamo. È nelle nostre mani. Non è una questione di casualità. È una questione di scelta”. In Africa realizzato nuovo vaccino…

Read More

Quando il Presidente Macron in un tentativo diplomatico ha fatto visita al suo omologo russo, Putin, i due sono stati fotografati alle estremità opposte di un tavolo così a lungo da provocare commenti satirici sui social media. Numerose sono state anche le speculazioni, che Putin o lo stesso Macron potessero usare la distanza per inviare un messaggio subliminale. Un modo per sottolineare la distanza anche ideologica tra la Russia e l’Occidente. In realtà la ragione del tavolo lungo interposto tra i due leader aveva ben altra origine. Macron non voleva che la Russia avesse il suo DNA Ο #Macron…

Read More

Si allargano le proteste del Freedom Convoy con i camionisti canadesi che manifestano contro l’obbligo vaccinale. Dopo aver paralizzato la città di Ottawa, causando disordini in città, i camionisti hanno bloccato i valichi tra USA e Canada causando un grave danno all’economia americana. Nel frattempo gli echi della protesta di sono allargati oltre il confine canadese, interessando gli Stati Uniti ma anche l’Europa. In USA industrie chiuse e 300 mln di perdite al giorno Da due settimane i manifestanti, che protestano contro le restrizioni anti-Covid e l’obbligo vaccinale per i camionisti che devono attraversare il confine con gli USA, hanno…

Read More

Emmanuel Macron ha annunciato una “rinascita” per l’industria nucleare francese con un vasto programma per costruire fino a 14 nuovi reattori, sostenendo che aiuterebbe a porre fine alla dipendenza del Paese dai combustibili fossili e rendere la Francia carbon neutral entro il 2050. Macron ha annunciato la costruzione di almeno sei nuovi reattori da parte di EDF entro il 2050, con un’opzione per altri otto. La sua recente attenzione al nucleare segna un cambiamento politico dall’inizio della sua presidenza. Quando aveva promesso di ridurre la sua quota nel mix energetico francese. ” Questo è ciò di cui il nostro Paese…

Read More

Dopo aver conquistato copertine e le vette delle classifiche musicali, dopo aver stregato Hollywood con la sua voce, “The Voice” come l’aveva soprannominata Oprah Winfrey, Whitney Houston si è spenta a soli 48 anni. Ma non prima di aver regalato al mondo alcune delle canzoni più belle di sempre. Chi era Whitney Houston Nata il 9 agosto 1963 a Newark, nel New Jersey, Whitney Elizabeth Houston ereditò la voce della madre Cissy, cantante gospel. Seguendola nei locali in cui canta, ha vissuto l’adolescenza a contatto con il palcoscenico e l’ambiente musicale. Diventò solista del coro della New Hope Baptist Church…

Read More

Gli astronomi hanno trovato prove di un nuovo pianeta che gira intorno a Proxima Centauri, la stella più vicina al sole. Il corpo celeste sconosciuto è solo un quarto della massa della Terra e orbita estremamente vicino alla sua stella madre. A un decimo della distanza tra il sole e Mercurio, il pianeta più interno del sistema solare. Come è stato scoperto il nuovo pianeta I ricercatori hanno individuato il nuovo pianeta dopo aver studiato minuscole oscillazioni nel movimento di Proxima Centauri causate dall’attrazione gravitazionale che esercita mentre oscilla attorno alla stella. Le osservazioni effettuate con il Very Large Telescope…

Read More

Le rose sono forse il regalo di San Valentino più facile da fare e, ammettiamolo, il più atteso. Sono più economiche dei gioielli e più salutari dei cioccolatini. Se pianifichi in anticipo, puoi regalare alla tua dolce metà un bel bouquet da un fioraio, o forse uno di quegli orsetti inquietanti fatti di rose. Se arrivi all’ultimo momento, a un qualunque angolo di strada puoi trovare chi è disposto a darti un mazzo di rose. Ma il fatto che nel giorno degli innamorati le rose siano accessibili ovunque, oscura il lungo e complesso viaggio che questi fiori devono intraprendere dalla…

Read More

La Russia e l’alleata Bielorussia hanno iniziato 10 giorni di esercitazioni militari congiunte tra i continui timori di un’invasione russa dell’Ucraina. Il gesto è stato percepito come una prova del fatto che Putin sia più che pronto a invadere l’Ucraina, nonostante le continue smentite. La Russia mette in campo l’esercito più grande dalla Guerra Fredda A nulla sembrano dunque serviti gli sforzi dei diplomatici degli ultimi giorni compiuti dai leader europei nel tentativo di arginare la crisi russo-ucraina. Le esercitazioni – note come Allied Resolve 2022 – si svolgono vicino al confine bielorusso con l’Ucraina, che è lungo poco più…

Read More