Inps, Tridico: “Futuri vertici lo troveranno meglio di come l’ho trovato io”

[scYT IdVideo=”7PfL5VsfDPE”]

Pasquale Tridico, presidente uscente dell’Inps, ha rilasciato una dichiarazione alla fine del suo mandato di quattro anni presso l’Istituto: “L’istituto è cambiato moltissimo in questi anni e sono molto soddisfatto di aver partecipato: è cambiato dal punto di vista normativo e sulle prestazioni. È aumentato in termini di personale, più digitalizzato. Assomiglia sempre più a un’azienda moderna. C’è tanto orgoglio rivedendo il libro che descrive questi quattro anni di attività. Faccio un grande augurio ai vertici che verranno che troveranno un Inps migliore di quella che ho trovato. Reddito di cittadinanza? È una misura di contrasto alla povertà fondamentale per il Paese. È un fatto di civiltà e democrazia matura, rispecchia l’articolo 3 della Costituzione. Tagli su questo sono certamente un errore“.

Il Reddito di cittadinanza perde appeal, domande in calo del 25%

Nel primo bimestre del 2023 si è consolidata la caduta delle domande per accedere al reddito e alla pensione di cittadinanza: sono state infatti 90.287 le richieste rispetto alle 261.378 dello stesso periodo del 2022, una diminuzione del 65,23 %. Il crollo delle richieste è avvenuto a febbraio 2023, durante il quale sono giunte all’Inps solo poco più … Leggi tutto

Frana Ischia, Conte: “Mettere in sicurezza e prevenire le tragedie”

[scJWP IdVideo=”la1pWdWl-Waf8YzTy”]

Il leader del Movimento 5 Stelle ed ex premier, Giuseppe Conte, è tornato a parlare della tragedia di Ischia a margine di una manifestazione promossa dalla Slc Cgil, a Napoli. Conte ha provato a spegnere le polemiche che si sono accese nelle ultime ore: “Ringraziamo tutti coloro che stanno lavorando da giorni per Ischia. Siamo vicini a tutti i familiari delle vittime e a tutta la comunità. Lavoriamo tutti adesso per mettere in salvo gli ischitani e poi, ovviamente, bisogna lavorare in prospettiva futura per cercare di prevenire queste situazioni e mettere tutti in sicurezza“, ha spiegato il leader del M5S.

“La povertà non è una colpa, no al disastro sociale”

[scJWP IdVideo=”na5Q0bMP-Waf8YzTy”]

Quindi, il focus di Conte si è spostato su di una misura tanto cara al Movimento, il Reddito di cittadinanza, che, invece, non piace, così come concepito, all’attuale governo di centrodestra presieduto dalla leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. “La povertà non è una colpa. Abbandonare le persone più fragili, più indigenti è proprio una follia. Significa costruire le premesse consapevolmente, irresponsabilmente di un disastro sociale“, ha aggiunto l’ex presidente del Consiglio.

“Internalizzare call center Inps operazione di successo”

[scJWP IdVideo=”hXiF4fBO-Waf8YzTy”]

In occasione del presidio, che ha interessato i lavoratori della ex Comdata, che verranno internalizzati dall’Inps, Conte ha chiosato parlando in termini positivi di tale decisione. “Abbiamo fatto i calcoli e abbiamo visto che i lavoratori di società private, impegnati nei call center per l’Inps, conveniva addirittura assumerli, internalizzare questo servizio. Quindi 880 lavoratori a Napoli e 3014, che diventeranno 3100, in tutta Italia diventeranno dipendenti dell’Inps con tutte le maggiori tutele che via via verranno loro confezionate: stabilità, possibilità di lavorare nelle sedi dell’Inps, quindi con un risparmio rispetto agli affitti delle sedi private e in più con la possibilità di una riqualificazione continua. Questa è un’operazione di successo“, ha concluso il leader del Movimento 5 Stelle.

Cybersecurity, allarme Inps: “Italia in ritardo su Europa”, l’appello

[scJWP IdVideo=”5tpORgQI-Waf8YzTy”]

Bisogna investire in sicurezza. Anzi, avremmo già dovuto iniziare tempo fa, perché scontiamo un ritardo con gli altri Paesi europei più avanzati. È un bene importante. E oggi anche attraverso il Pnrr, il Piano nazionale di ripresa e resilienza, il Paese ha deciso di investire su questo campo“. Così il presidente dell’Inps, Pasquale Tridico, a margine dell’evento “Privacy e Cybersecurity: stato dell’arte, sistemi di difesa e resilienza” tenutosi in pizza Colonna a Roma.

Cybersecurity: com’è la situazione in Italia

Tridico ha quindi voluto fare un punto sulla situazione della Cybersecurity in Italia. “L’Inps – ha ricordato – già dal 2020 ha avviato una forte operazione di trasformazione digitale con una struttura tecnica di rinnovazione tecnologica. Ha investito in risorse umane e conoscenze, prendendo anche le migliori conoscenze che esistevano sul mercato. Lo ha fatto attraverso procedure e gare“.

Questo ci consente oggi di proteggere meglio il patrimonio dei dati di cui dispone l’istituto – ha proseguito il presidente dell’Inps –. Si tratta del patrimonio più grande del Paese e uno dei più grandi d’Europa. Si tratta del 90% dei dati degli italiani, che noi custodiamo gelosamente“. E proprio per questi motivi è fondamentale garantire il massimo livello possibile nella Cybersecurity.

I campi in cui è necessario crescere e migliorare

Su ciò che serva all’Inps, infatti, Tridico ha parlato chiaro. “Quello che ci dicono gli analisti, gli esperti e gli accademici è che c’è la necessità di coprirsi e proteggerci anche dagli attacchi che provengono da teatri di guerra. E quando parliamo di guerra non intendiamo quelle che si combattono con i carri armati, ma quelle che riguardano appunto la Cybersecurity“, ha sottolineato.

Proprio verso queste azioni, il governo ha varato ormai da qualche anno misure importanti. Ultima di queste è la costituzione dell’Agenzia Nazionale per la Cybersecurity. Questo costituisce sicuramente un passo in avanti. Noi siamo all’interno del perimetro dell’Agenzia. E abbiamo un’ottima collaborazione con loro, anche per la rilevanza strategica dell’istituto. Dovuta ai 90% dei dati degli italiani che l’Inps detiene al suo interno“, ha concluso Tridico.

Assegno unico: come funziona, chi può richiederlo e come fare domanda

Il 1° gennaio 2022 è stata una data chiave per le famiglie residenti in Italia con figli a carico: con l’arrivo dell’anno nuovo, infatti, sono entrate in vigore le nuove norme sull’assegno unico approvate dal Consiglio dei ministri. Vediamo assieme chi può beneficiare dell’agevolazione e in quale misura. Assegno unico, chi e come può fare … Leggi tutto

Pensione senza Green Pass, come fare a ritirarla: le modalità

Dal 1° febbraio 2022, come stabilito dal nuovo Dpcm firmato da Mario Draghi, non sarà più possibile ritirare la propria pensione in posta se non si esibisce il Green Pass. Le modalità per ottenere quest’ultimo sono chiare, ma esistono sistemi alternativi per riscuotere il proprio assegno mensile. Ecco quali. Pensione in posta e in banca: … Leggi tutto

Congedo parentale per dad, cos’è e come farne richiesta

Previsto per la prima volta dal decreto-legge 146 del 21 ottobre 2021, il congedo parentale per i genitori con figli positivi, in quarantena come “contatto stretto” o costretti alla dad per la chiusura della propria classe o dell’intera scuola, è divenuto importante per le famiglie italiane, soprattutto alla luce del rialzo dei contagi da Covid-19 … Leggi tutto

Bonus natalizio 2021, a chi spetta e come ottenerlo

Si prospetta un Natale più “ricco” per alcuni pensionati. Oltre a ricevere in anticipo l’assegno mensile, come avviene da mesi a causa dell’emergenza Covid-19, alcuni di loro potranno beneficiare del cosiddetto “Bonus Natale“, che si aggiungerà alla tredicesima. Ma a chi spetta l’assegno natalizio? E a quanto ammonta il bonus extra? A chi spetta Il … Leggi tutto

Reddito di cittadinanza, Inps minaccia querele: “Controlli efficaci”

Continuano a imperversare le polemiche sul Reddito di cittadinanza, misura introdotta dal primo Governo Conte per combattere la disoccupazione e che secondo i suoi detrattori agevola invece la nullafacenza. E la polemica nelle scorse ore è arrivata a toccare anche la stessa Inps, finita nel mirino di Fratelli d’Italia. L’accusa di Fratelli d’Italia, la risposta … Leggi tutto

Assegno temporaneo, quando richiederlo e a quanto ammonta

Ancora pochi giorni per richiedere l’assegno temporaneo per i figli, previsto da luglio a dicembre 2021, per le famiglie senza lavoratori dipendenti e senza diritto agli assegni familiari. La data da cerchiare per presentare in tempo la richiesta e ottenere il riconoscimento dal mese di luglio è il 30 settembre 2021. Oltrepassata questa data, la … Leggi tutto

Riscatto laurea gratis, cosa c’è da sapere: che pensione per i laureati?

Riscattare gratuitamente la laurea non è più un miraggio irraggiungibile. A spalancare questa prospettiva per migliaia di studenti laureati è il presidente Inps Pasquale Tridico. “Permettiamo il riscatto gratuito della laurea a fini pensionistici per incentivarli nei loro studi“, ha detto Tridico in un intervento a Futura 2021. Il presidente Inps ha inoltre evidenziato la … Leggi tutto

Bonus Inps alle famiglie: tutte le agevolazioni valide anche senza Isee

In mesi caratterizzati da pesanti problemi a carico delle famiglie, sono diversi i bonus introdotti per sostenere i nuclei in maggiori difficoltà. Alcuni di essi saranno erogati dall’Inps e non necessitano della presentazione della dichiarazione Isee. Ossia quella che attesta la situazione economica familiare. I bonus asili nido e mamma domani Uno di essi è … Leggi tutto

Impostazioni privacy