Tour de France 2024, arriva una clamorosa svolta: non era mai accaduto prima

Tour de France a sorpresa
Tour de France - newsby.it
newsby Vincenzo Maccarrone1 Dicembre 2022


Tour de France 2024, clamorosa svolta epocale: non era mai accaduto. Novità importanti riguardano la prossima edizione della Grande Boucle

La stagione ciclistica è ormai andata in archivio e tutti i potenziali protagonisti delle due ruote sono già al lavoro per presentarsi al meglio della condizione nel 2023, un’annata che si preannuncia particolarmente densa di impegni e appuntamenti. Dalle classiche di primavera, in particolare quelle denominate Monumento, fino ai grandi giri a tappe, tanti impegni di altissimo livello.

Tour de France a sorpresa
Tour de France – newsby.it

L’evento ciclistico chiave, che i grandi passisti e aspiranti tali hanno già segnato sul calendario, è ovviamente il Tour de France che lo scorso anno è stato vinto a sorpresa dal danese Jonas Vingegaard che ha battuto tra lo stupore generale il favorito d’obbligo della corsa, lo sloveno Tadej Pogacar che aveva conquistato con disarmante autorevolezza le due precedenti edizioni.

Il 24enne talento slavo originario di Komenda ha accusato una crisi rivelatasi fatale ai fini del risultato finale. Un outsider brillante e in forma come Vingegaard è stato capace di approfittare delle difficoltà di Pogacar e di sfilare in maglia gialla sugli Champs Elysèes a Parigi nell’ultima simbolica tappa.

Tour de France, svolta storica e finale a sorpresa

Del resto Tour de France e gran finale di Parigi sono di fatto sinonimi. Non c’è mai stato l’uno senza l’altro e viceversa. Non è mai successo finora che Grande Boucle, la cui prima edizione risale al 1903, non si sia conclusa sulle strade della capitale francese.

Anche subito dopo la seconda guerra mondiale, con tutti i problemi a cui una città come Parigi ha dovuto fare fronte, il Tour de France è finito con i corridori che hanno percorso le strade della Ville Lumiere. Per tutte queste ragioni quella che sarà annunciata nei prossimi giorni è una notizia davvero clamorosa e di portata storica.

Quasi certamente nel corso della giornata di giovedì verrà ufficializzato lo spostamento dell’ultima tappa della Grande Boucle. Per la prima volta nella sua storia ultracentenaria il Tour de France 2024 non finirà a Parigi ma in un’altra città della Francia.

Parigi senza Tour
Parigi – newsby.it

Quasi certamente l’edizione del 2024 della corsa in giallo si concluderà nel cuore della Costa Azzurra, sulle ampie strade di Nizza. E’ molto probabile che il prossimo anno sia la Promenade des anglais ad accogliere i partecipanti alla Grande Boucle. Il motivo di questo clamoroso e storico spostamento è presto spiegato.

Nel 2024 i Giochi Olimpici si svolgeranno proprio a Parigi e la data di inizio, prevista per il 26 luglio, cadrebbe in calendario pochi giorni dopo la conclusione del Tour stesso. Da qui, soprattutto per motivi di sicurezza, la scelta degli organizzatori di spostarsi nel sud della Francia.

Tour de France, Nizza è pronta ad accogliere l’evento

Nizza tra l’altro è abituata ad ospitare gare di ciclismo come ad esempio la conclusione a marzo della Parigi-Nizza. Più di recente, esattamente nel 2020, aveva invece accolto la grande partenza di un Tour eccezionalmente spostato a fine agosto-inizio settembre a causa della pandemia, con le prime due tappe e il via della terza.

Dunque, nel 2023 il vincitore della corsa in giallo sfilerà sul lungomare della splendida e suggestiva Costa Azzurra: una novità che non dispiace ai potenziali protagonisti della Grande Boucle.