Nada Ovcina, la moglie di Gianni Nazzaro: chi è

La coppia ha avuto due figli: i due si sono sposati per la seconda volta poche settimane fa in ospedale dove lui era ricoverato

Nada Ovcina
newsby Ilaria Macchi28 Aprile 2022


L’amore nato con Nada Ovcina è stato certamente importantissimo per Gianni Nazzaro, non solo per i due figli avuti dalla donna, ma anche perché il cantante si è reso conto proprio nell’ultimo periodo della sua vita di quanto lei fosse fondamentale per lui. Ed è stato proprio per questo che poco prima di morire lui ha deciso di sposarla per la seconda volta con una cerimonia che si è svolta in ospedale dove era ricoverato.

L’artista aveva rivelato un anno fa a “C’è tempo per…”, ospite di Anna Falchi e Beppe Convertini quale fosse il segreto del loro rapporto: “Il nostro equilibrio è basato su tre parole: rispetto, stima e bene”.

Nada Ovcina: chi è la moglie di Gianni Nazzaro

L’apice della carriera di Gianni Nazzaro risale soprattutto agli anni ’60 e ’70, periodo in cui ha lanciato brani che sono conosciuti ancora oggi. Basti pensare a titoli quali “In fondo all’anima”, “Non voglio innamorarmi mai” e “L’amore è una colomba”, oltre ad avere trionfato al Festival di Napoli al fianco di Peppino Di Capri con “Me chiamme ammore”. Al suo fianco negli ultimi giorni c’era certamente quella che può essere definita la donna più importante della sua vita, Nada Ovcina.

E’ stato proprio nel momento di maggiore successo che ha conosciuto la donna, diventata sua moglie nei primi anni ’70. Dalle loro nozze sono nati due figli, Giovanni Junior e Giorgia, rispettivamente nel 1973 e 1976.

Qualche anno dopo i due si sono allontanati a causa dell’amore nato tra l’artista e Catherine Frank, modella francese amica di Nada. Anche da lei il cantante ha avuto due figli, Davide e Mattia.

Qualche tempo dopo Gianni e Nada erano riusciti a riavvicinarsi, ma hanno vissuto un momento drammatico nel 2016, anno in cui sono rimasti coinvolti in un terribile incidente in auto. In quell’occasione a causa dell’impatto lui ha perso un rene, mentre lei ha subito la frattura di una costola. E’ stato proprio quel terribile momento a fare capire a entrambi come non potessero stare lontani l’uno dall’altra. Proprio poco prima della morte dell’artista i due hanno deciso di risposarsi.

Il sostegno degli amici per i funerali

Negli ultimi anni la situazione della coppia era però tutt’altro che florida. Come ha raccontato Nada, infatti, lei non aveva i soldi per pagare le esequie. “Quando Gianni ritornò da me dopo la disastrosa unione con un’altra donna, aveva accumulato milioni di debiti, in seguito ha lavorato pochissimo. Di conseguenza, siamo rimasti con i conti in rosso, come è successo a molti altri artisti. Ma in questo disastro ho avuto il conforto di sapere quante persone volevano bene a mio marito” – ha raccontato lei al settimanale ‘Nuovo’.

Tra gli artisti che l’hanno sostenuta ci sono stati Lino Banfi, Maurizio Costanzo, Pippo Franco, Sandro Giacobbe, Martufello e Paolo Delli Colli. “Mi hanno aiutato concretamente a dargli una sepoltura decorosa. Pinuccio Pirazzoli, autore dell’orchestra Rai, ha pagato la sua cremazione. Anche gli orchestrali di Gianni, pur non essendo ricchi, mi hanno dimostrato solidarietà”.


Tag: Gianni NazzaroNada Ovcina