Anna Ferzetti, l’amore per il cinema e per Pierfrancesco Favino

L'attrice ha ereditato la passione per la recitazione dal padre Gabriele, che ha avuto la possibilità di lavorare con Ettore Scola, Michelangelo Antonioni e Mario Soldati

Anna Ferzetti
newsby Ilaria Macchi23 Maggio 2021


Essere figlia d’arte non è mai semplice proprio perché diventa inevitabile saper resistere alle pressioni e ai confronti. Ne sa qualcosa Anna Ferzetti, figlia di Gabriele, attore scomparso nel 2015 che vanta una carriera lunghissima nel cinema, tra cui spiccano i film “La provinciale” di Mario Soldati (era il marito tradito di Gina Lollobrigida), “Le amiche” e “L’avventura” di Michelangelo Antonioni. Ma la bella attrice ha scelto anche un compagno di vita che è anche un collega, Perfrancesco Favino, che da poco è entrato a far parte dell’Academy degli Oscar.

I due fanno coppia fissa ormai da anni, anche se fanno il possibile per essere riservati quando non sono impegnati sul lavoro.

Biografia Anna Ferzetti: la carriera

Anna Ferzetti è nata a Roma nel 1982 sotto il segno del Capricorno e ha maturato sin da bambina una grande passione per la recitazione, che gli è stata trasmessa dal papà. A 11 anni si è trasferita a Londra per due anni insieme alla mamma, dove ha proseguito gli studi in una scuola tedesca. Al ritorno in Italia lei aveva le idee chiare: voleva diventare un’attrice e si è così iscritta in una scuola per perfezionarsi.

Non è tardato ad arrivare il momento dell’esordio in teatro, anche se la popolarità è arrivata con i primi ruoli in Tv. Tra le fiction di successo che lei ha interpretato ci sono “Una mamma imperfetta” e “Rocco Schiavone”, oltre ai film “Il colore nascosto delle cosedi Silvio Soldini e Terapia di coppia per amanti“ di Diego De Silva. In molti la ricordano anche per l’esperienza da conduttrice nel 2019, alla guida della striscia quotidiana dedicata al Festival di Sanremo, al fianco del collega Simone Montedoro. Nel 20020 ha invece presentato la cerimonia di premiazione dei Nastri d’Argento.

Recentemente ha invece vestito i panni di Klara nella serie Tv Netflix “Curon”.

Il grande amore per Pierfrancesco Favino

Il primo incontro tra Anna e Pierfrancesco Favino risale a 17 anni fa, in modo del tutto casuale. I due si sono visti a una festa organizzata da amici comuni: in quell’occasione i due hanno dialogato solo perché lui per errore le aveva pestato un piede e non ha così esitato a scusarsi. Qualche tempo dopo, però, dopo essersi ritrovati uno di fianco all’altro al semaforo lui ne ha approfittato per invitarla a una festa. E da allora non si sono più lasciati.

Pur essendo una coppia solidissima, i due non si sono mai sposati, ma si considerano tali. Ad allietare le loro vite sono arrivate due figlie, Greta e Lea, rispettivamente 14 e 7 anni.

In passato i due hanno compiuto una scelta davvero poco consueta: hanno vissuto in case separate, seppure nello stesso palazzo, fino alla nascita della prima figlia. Un modo per rendere sempre speciale ogni momento insieme. “Ci vediamo poco, e ogni volta è una gioia ritrovarsi – aveva spiegato l’attrice in un’intervista -. Credo sia fondamentale mantenere i propri spazi, oltre al lavoro e alla famiglia. Se si sta un po’ separati, la coppia si rafforza. Abbiamo vissuto in due case fino ad alcuni mesi dopo la nascita di Greta, la nostra primogenita”.


Tag: Anna FerzettiPierfrancesco Favino