Mascherine, De Luca: “In Campania obbligatorie al chiuso”

Il presidente della Regione: "In Campania restano obbligatorie in negozi, ristoranti, alberghi... Irresponsabile camerieri che portano il cibo senza mascherine"

newsby Redazione5 Maggio 2022



Il dibattito sull’utilizzo o meno delle mascherine nei luoghi al chiuso si fa sempre più acceso. Nonostante il governo abbia dispensato dal doverle indossare anche all’interno di ristoranti o bar, alcuni, come il professor Burioni (tra gli altri), ritengono restino indispensabili. Sulla questione è intervenuto anche il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, in occasione della presentazione del repertorio delle imprese culturali e creative della Campania. “In Campania restano obbligatorie in negozi, ristoranti, alberghi… Sarebbe irresponsabile avere un cameriere che porta il cibo senza mascherina“, ha spiegato.

Turismo, De Luca: “Pesante ricaduta economica”


De Luca ha poi affrontato un’altra questione di estrema importanza: quella del turismo. A causa della guerra in Ucraina e della pandemia di Covid-19, infatti, la Campania si trova pesantemente penalizzata. “Pesante ricaduta economica sulla costiera sorrentina a causa del mancato flusso di turisti russi e ucraini; migliore la situazione ad Amalfi invece dove il target è principalmente di turisti americani, inglesi e tedeschi“, ha proseguito.

“Al Cardarelli non ci sono emergenze particolari”


Infine, il presidente della Regione Campania ha commentato la situazione del Pronto Soccorso dell’Ospedale Cardarelli: “E’ un problema nazionale, spesso vincono i concorsi per il pronto soccorso e poi scappano, creiamo delle condizioni retributive che possano incentivare i medici; un problema che risolveremo ma non ci sono emergenze particolari“, ha concluso De Luca.


Tag: CampaniaCovidMascherineVincenzo De Luca