Autore: Fabrizio Rostelli

Romano, classe 1985. Giornalista e videomaker. Coordinatore della redazione di Roma di Alanews. Collaboro stabilmente con Il Manifesto realizzando approfondimenti che spaziano dalla cultura alla politica internazionale. Ho lavorato come corrispondente negli Stati Uniti per diverse testate ed emittenti televisive tra cui Fanpage, Adnkronos e La7. Ho seguito le elezioni presidenziali americane del 2016 e del 2020 tra New York e Washington.

Costantino Saporito, un vigile del fuoco residente a Vitorchiano, nelle ultime settimane ha organizzato delle carovane umanitarie per portare in Italia dei profughi che stanno scappando dalla guerra in Ucraina. Nel suo ultimo viaggio ha conosciuto Nadiia e Andrii, una coppia di anziani originari di Kharkiv, li ha accompagnati in Italia e ora li ospita nella sua casa in provincia di Viterbo. LEGGI ANCHE: Draghi: “La sfida più urgente per l’Ue è sull’energia” Ucraina, il racconto di Costantino Saporito “L’dea è nata in modo naturale – racconta Saporito -. Quando arriva la guerra c’è bisogno che qualcuno si muova. Di…

Read More

La corte d’appello di Roma ha ridotto le pene per Finnegan Lee Elder e Gabriel Natale Hjorth, accusati dell’omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, ucciso con undici coltellate a Roma nel luglio del 2019. In primo grado erano stati condannati entrambi all’ergastolo. Rosa Maria Esilio, vedova di Cerciello Rega, ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo la sentenza. “Il sacrificio di mio marito Mario non deve essere dimenticato, era un servitore dello stato. Il dovere della memoria non è solo per noi familiari ma di tutti. Mario era un carabiniere coraggioso che ha dedicato la sua vita alla sicurezza della società. Il…

Read More

A margine dell’evento “La salute incontra i diritti umani”, Sara, un’infermiera ucraina presso l’ospedale San Giovanni di Roma, ha raccontato la sua storia ai nostri microfoni. “Sono in Italia da 17 anni. La mia famiglia è in Ucraina, nei pressi di Kiev, e ora non ha possibilità di uscire da quella zona. Sono rappresentante ufficiale in Italia del comitato medico per la riabilitazione dei combattenti nella città di Lutsk. Mi comunicano cosa gli occorre e la Regione Lazio e l’ospedale San Giovanni hanno aiutato molto”. Sara rappresenta il punto di contatto tra l’Italia e un ospedale in Ucraina nel quale…

Read More

A margine di un presidio sotto l’ambasciata russa, Enrico Letta, il segretario del Pd, ha commentato l’inizio della guerra in Ucraina. “Siamo di fronte all’ambasciata russa per ripetere che è impossibile, inaccettabile e insopportabile quello che Putin ha fatto. Siamo qui per reagire con forza e per dire che libertà e democrazia non sono concetti astratti. Putin ha compiuto questo gesto pensando alla debolezza della democrazia, gli dimostreremo che le democrazie sono molto più forti. Questa sera a Bruxelles i 27 paesi saranno uniti e decideranno le sanzioni che metteranno in ginocchio l’economia russa. Domattina ascolteremo Draghi in parlamento. In…

Read More

C’è grande preoccupazione nelle parole e sui volti dei cittadini ucraini che vivono in Italia per lo scoppio della guerra tra Russia e Ucraina. Alcuni di loro, a bordo di un pullman partito da Salerno, stanno provando a tornare dai propri familiari. Le testimonianze raccolte a Roma, dove il mezzo si è fermato per far salire a bordo circa 15 cittadini ucraini, sono davvero toccanti. “Non garantiamo l’arrivo a Kiev, dove probabilmente non li faranno passare. In questo momento hanno bloccato l’uscita dall’Ucraina. Non consentono più a nessuno di uscire”, le parole di Mario Tronca, presidente dell’associazione cristiana italo-ucraina che…

Read More

“Abbiamo utilizzato una piattaforma vaccinale precedentemente sperimentata in oncologia. La tecnica si basa sulla capacità di incorporare nelle nanovescicole, prodotte spontaneamente dalle cellule, l’antigene di nostro interesse. Queste nanovescicole ingegnerizzate attivano dei linfociti CD8 che hanno la capacità di riconoscere e uccidere la cellula infetta. La scelta di lavorare sulla proteina N si basa sull’evidenza sperimentale che in tutte le varianti” del Covid “emerse finora questa proteina non mostra mutazioni a differenza della Spike. Stiamo tentando di fare un vaccino che possa essere utile per tutte le varianti. Questa è una piattaforma vaccinale del tutto originale; al momento la stiamo…

Read More

La Corte Costituzionale ha dichiarato inammissibile il quesito referendario sull’eutanasia legale. Secondo la Consulta, l’abrogazione parziale dell’articolo 579 del Codice penale (omicidio del consenziente), impedirebbe di preservare “la tutela minima costituzionalmente necessaria della vita umana, in generale, e con particolare riferimento alle persone deboli e vulnerabili”. La sentenza sarà depositata nei prossimi giorni. La scelta della Corte Costituzionale è stata accolta con delusione da chi nei mesi precedenti si era dato da fare per promuovere la raccolta firme. Su Twitter, l’hashtag #eutanasialegale è balzato nella parte alta delle tendenze ed è presente in molti tweet che esprimono amarezza e frustrazione.…

Read More

Nel corso di un’intervista ai nostri microfoni, Giuseppe Conte è tornato a parlare della questione del doppio mandato. “Grillo ha detto in diverse occasioni che quella del doppio mandato è una regola fondativa del movimento e su questo ci confronteremo. Ovviamente la posizione del garante avrà un grande rilievo in questa valutazione. Regola inderogabile? Il principio ispiratore di questa regola ha un valore identitario per il movimento: la politica è un servizio, una vocazione, non è una professione. Per essere un servizio necessariamente deve essere temporaneo altrimenti è un mestiere e questo non lo vogliamo”, ha spiegato Conte. Superbonus, Conte:…

Read More

Non si placano le proteste contro la morte di Lorenzo Parelli, il 18enne impegnato in un programma di alternanza scuola-lavoro deceduto in una fabbrica di Lauzacco (Udine) l’ultimo giorno di stage . Diventato maggiorenne lo scorso novembre, Lorenzo stava frequentando un progetto di PCTO – Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento, quando è rimasto schiacciato da un tubo metallico di una struttura che stava realizzando. Il caso ha suscitato un immediato clamore mediatico, con ondate di protesta in tutto il Paese. Scritte per Lorenzo Parelli sul palazzo del Ministero dell’istruzione Nella notte sono comparse alcune scritte spray sul palazzo…

Read More

Quello di Davide Tutino, professore di storia e filosofia di un liceo di Roma, è un caso molto particolare. Il docente sta portando avanti uno sciopero della fame da tredici giorni per protestare contro l’introduzione dell’obbligo vaccinale per il personale scolastico. A causa dell’impatto del digiuno sul suo organismo, i medici hanno preferito non vaccinarlo contro il Covid, rimandando a un secondo momento l’inoculazione. Parlando del suo sciopero, Tutino dichiara che “non si tratta della mia fame, ma della fame di giustizia e verità del Paese. Non è possibile che ci siano decine di migliaia di persone nel mondo della…

Read More