Milan-Juventus, l’allarme di Sarri: “Inspiegabile blackout”

L'allenatore bianconero: "Qualcosa ci ha spazzato via dal campo"

newsby Luca Perillo8 Luglio 2020



Difficile, se non impossibile, provare a spiegare il crollo della Juventus a San Siro contro il Milan. Dopo essersi portati sul 2-0 a inizio ripresa, i bianconeri sono stati travolti dalla furia del “Diavolo”, incassando 4 gol in appena 18 minuti. Un vero e proprio blackout che, però, non rischia di compromettere il cammino verso il nono scudetto consecutivo, anche complice la sconfitta della Lazio contro il Lecce. Anche Maurizio Sarri fa fatica, al termine del match, a individuare la causa di un secondo tempo da dimenticare.

Non ci sono spiegazioni per capire un blackout di questo tipo“, le sue parole. “Abbiamo giocato per 60′ minuti un ottimo calcio, non avevamo praticamente concesso nessun tiro in porta al Milan. Qualcosa ad un certo punto ci ha spazzato via dal campo e in quindici minuti hanno avuto gioco facile per poterci raggiungere e rimontare“, aggiunge il tecnico toscano.


Tag: CalcioJuventusMaurizio SarriMilanSerie A