Serie A, Verona-Inter: dove vedere la partita in Tv

Saranno Verona e Inter a chiudere la 31esima giornata di Serie A: indispensabile vincere per i nerazzurri per approfittare delle sconfitte di Juventus e Lazio

Inter-Brescia, Conte:
Inter-Brescia, Conte: "Sanchez? Se disponibile ha sempre giocato"
newsby Ilaria Macchi8 Luglio 2020


La gara che chiude la 31esima giornata di Serie A è in programma allo Stadio Bentegodi, dove il Verona ospiterà l’Inter. Si tratta di un match davvero cruciale per i nerazzurri, reduci dalla pesante sconfitta casalinga contro il Bologna, arrivata dopo una prestazione tutt’altro che positiva. Non a caso, il tecnico Antonio Conte, uno a cui grinta e determinazione non mancano, ha usato toni particolarmente duri nel post partita. Le sconfitte della Juventus capolista e della Lazio potrebbero però permettere ad Handanovic almeno di mantenere vive le speranze di lottare per lo scudetto.

I veneti, invece, sono una delle sorprese più belle di questo campionato, in cui sono riusciti a mettere in difficoltà anche squadre sulla carta più quotate. La squadra può anzi continuare a sognare e regalarsi la qualificazione all’Europa League.

Dove vedere la partita in Tv

Il fischio d’inizio della sfida tra Verona e Inter è in programma domani alle 21.45. A trasmettere l’incontro in esclusiva sarà Sky: per seguirlo sarà necessario sintonizzarsi sui canali Sky Sport Uno, Sky Sport Serie A (satellite, digitale terrestre e fibra) e Sky Sport 251 (satellite e fibra).

Non mancherà la possibilità di vivere le emozioni del match anche in streaming, utile soprattutto per chi non dovesse avere la possibilità di stare davanti alla Tv di casa. Per gli abbonati alla pay Tv che hanno questa esigenza è disponibile Sky Go, che consente di accedere ai contenuti a cui si è aderito su PC, smartphone e tablet, senza alcun costo aggiuntivo. In alternativa, chi desidera essere libero da vincoli può fare riferimento a Now Tv, opzione che prevede una serie di ticket tematici da attivare. Per lo Sport si può scegliere tra la durata Giornaliera, Settimanale o Mensile.

Le scelte dei due allenatori

Non mancano le difficoltà di formazione per Juric, che sarà costretto a fare a meno di elementi importanti come Amrabat e Borini. Il modulo scelto dal tecnico veronese dovrebbe essere il 3-4-1-2, che può permettere di impensierire gli avversari in fase offensiva, oltre a garantire copertura al centrocampo. Verre e Zaccagni dovrebbero essere quindi i prescelti per rifornire Di Carmine.

In casa nerazzurra non sono escluse novità in attacco, apparso spesso inconcludente contro il Bologna. Conte potrebbe quindi inserire dal primo minuto Sanchez e affiancarlo a Lukaku. Lautaro Martinez non appare al meglio della forma e potrebbe così riposare. Fermi per infortunio Moses e Barella; probabile la conferma di Candreva a centrocampo.

Queste le formazioni che dovrebbero essere schierate dal primo minuto dai due tecnici:

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Badu, Miguel Veloso, Lazovic; Verre, Zaccagni; Di Carmine. All. Juric

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Godin, De Vrij, Skriniar; Candreva, Brozovic, Gagliardini, Young; Eriksen; R. Lukaku, Sanchez. All. Conte


Tag: CalcioInterSerie AVerona