ESCLUSIVA – Pagliuca assolve Donnarumma: “L’errore? Tutta colpa di Pochettino”

Donnarumma sul banco degli imputati per la sconfitta del PSG in Champions? Pagliuca è chiaro: "Turn over danneggia sia lui che Navas. Ma si riprenderà"

Gianluca Pagliuca ha giocato da titolare per l'Italia ai Mondiali 1994 e 1998
Foto | Rai
newsby Marco Enzo Venturini10 Marzo 2022


Il PSG è fuori dalla Champions League, dopo aver perso per 3-1 al Santiago Bernabeu contro il Real Madrid. Sul banco degli imputati è finito Gianluigi “Gigio” Donnarumma, che con un brutto errore in disimpegno sulla pressione di Karim Benzema ha propiziato l’azione conclusa poi con il pareggio del centravanti dei Merengues. Lo stesso attaccante, poi, ha segnato gli altri due gol dei Blancos.

Donnarumma, portiere dalle grandi qualità tecniche e atletiche, nel corso della sua ancora giovane carriera ha dato vita a innumerevoli prestazioni da urlo, ma anche a occasionali errori talvolta anche banali. Ma quali possono essere le conseguenze della notte di Madrid per la sua carriera? Era veramente colpevole? E il suo reale valore qual è? A tutte queste domande e ad altre ha risposto in esclusiva per Newsby.it un altro grande portiere che, prima di Gigio, ha onorato ad altissimi livelli la maglia della Nazionale italiana: Gianluca Pagliuca.

Pagliuca: “Donnarumma? Pochettino sta rovinando lui e Navas”

Buongiorno, signor Pagliuca. Sgombriamo il campo da ogni dubbio: era fallo quello di Benzema?
Non era fallo. Però poteva starci per quello che fischiano quest’anno. La spinta c’era, il contatto c’è stato. Ma sta all’interpretazione dell’arbitro visto certi falli che fischiano oggi. Poi lui è stato un pollo a non buttarla via“.

Gigio Donnarumma, pressato da Karim Benzema
Foto | Twitter

Quanto può pesare un errore del genere su un ragazzo che comunque era alla sua prima esperienza in Champions?
Non pesa per niente. Perché stiamo parlando del miglior portiere degli Europei, un portiere che ha quasi vinto gli Europei da solo. Ovviamente non gli ha giovato questo dentro-fuori che sta facendo il PSG. Una situazione che non aiuta né lui, né Navas. E il principale responsabile è Pochettino, perché questo turn over è assurdo“.

Quindi l’alternanza con Navas ha avuto un peso psicologico sulla partita di Donnarumma?
Certo. Stiamo parlando del portiere titolare della Nazionale italiana e di quello della Costa Rica, che ha vinto tre Champions League con il Real Madrid. Facendoli giocare una volta l’uno e una volta l’altro, li stai rovinando entrambi. Dovresti casomai dire a uno che gioca in campionato e all’altro nelle coppe. Ma il PSG li alterna in ogni partita, destabilizzandoli“.

Nel suo errore contro il Real Madrid, Donnarumma ha forse peccato un po’ di supponenza?
Il suo errore è grave, perché la partita era chiusa. Ha rivitalizzato il Real Madrid, perché senza quell’errore sarebbe passato il PSG. Ma non c’è stata supponenza, assolutamente no. È un errore di valutazione, costato senza dubbio carissimo. Tutti i portieri fanno errori, è capitato a Zenga, Tacconi, me. Questa volta è capitato a Donnarumma“.

In ottica Nazionale rischia il posto?
In realtà la Nazionale potrebbe essere qualcosa di positivo, perché potrebbe essere l’ambiente della sua rivalsa. Ma per lui è stata una bella botta. La accuserà. Ma gli incidenti di percorso capitano“.

Cosa ne pensa di Maignan, meglio o peggio di Gigio?
I milanisti sono ancora feriti per quell’addio di mercato, ma non c’è paragone. Donnarumma è campione d’Europa, è il portiere dell’Italia da 3/4 anni. Maignan non è nemmeno in Nazionale, anche se è fortissimo. La meriterebbe? Sì, ma intanto gioca ancora Lloris. Maignan è un grandissimo portiere, ma tra i due io prendo sempre Donnarumma“.

Gianluigi Buffon, ospite a "Che tempo che fa"
Foto | Rai

Da portiere italiano del PSG in Champions League, incappò in una serataccia anche Gigi Buffon. Cosa dice della sua scelta di giocare fino a 50 anni?
Non me l’aspettavo. Sono contento per lui, perché lo vedo felice. Bravo lui per questa decisione, gli faccio i complimenti. Purtroppo poi la gente avrà sempre il fucile puntato, ma lui alla sua età è ancora un portiere di primo livello“.


Tag: CalcioChampions LeagueGianluca PagliucaGianluigi DonnarummaPsg