Europa League, Sarri: “Giocato con personalità, Porto squadra forte”

"Quattro mesi fa una partita del genere ci avrebbe messi in difficoltà. Dobbiamo fare un gol in più, ma ci penseremo dopo Udine."

Una foto di Maurizio Sarri
Europa League, Sarri: "Giocato con personalità, Porto squadra forte"
newsby Redazione18 Febbraio 2022



Nel corso di una conferenza stampa, Maurizio Sarri ha commentato quanto avvenuto durante la partita Porto-Lazio. La sfida d’andata degli spareggi di Europa League che ha visto i biancocelesti in vantaggio grazie a Zaccagni e poi subire la rimonta dei portoghesi con la doppietta di Toni Martinez. “Oggi ho ricevuto una buona risposta. Abbiamo giocato con personalità, fatto un passo in avanti. Quattro mesi fa una partita del genere ci avrebbe messi in difficoltà. Dobbiamo fare un gol in più, ma ci penseremo dopo Udine. Ora la testa è a Udine. Abbiamo giocato una buona partita contro una squadra forte – ha proseguito Sarri -. C’era l’opportunità di chiudere abbondantemente sopra il primo tempo e questo dispiace. Non mi è piaciuto l’approccio del secondo tempo, ma alla fine abbiamo ripreso in mano la gara e rischiato di pareggiarla. Abbiamo creato le stesse palle-gol loro. Bisogna metterci una pietra sopra, pensare a Udine“.

Europa League, Gasperini: “Grande reazione in grave emergenza”


Dalla sala stampa dello stadio di Bergamo, Gian Piero Gasperini ha commentato favorevolmente lo spirito dell’Atalanta, che contro l’Olympiacos ha aggiunto Muriel alla lista infortunati. “Sono molto soddisfatto della capacità di reazione della squadra, che sta giocando in grande emergenza. È un momento di difficoltà, tra il dover rimontare la partita e gli infortuni nei vari reparti, soprattutto in attacco – spiega il tecnico -. Muriel ha problemi ai flessori, giocando così tanto è l’infortunio più frequente: in avanti siamo in grande emergenza. “. Sulla partita, poche parole: “La squadra è stata premiata, è un risultato che ci dà un piccolo vantaggio per la partita di ritorno – continua Gasperini -. Possiamo ancora giocarci la qualificazione alla Champions dal campionato: non c’è pessimismo fra di noi. Contro Inter, Lazio, Fiorentina e Juventus abbiamo comunque fatto ottime partite“.

Spalletti: “Barcellona pazzesco, Napoli capace anche di soffrire”


Luciano Spalletti, l’allenatore del Napoli, ha commentato la partita tra la sua squadra e il Barcellona. “Queste partite sono sempre figate pazzesche e quindi me la godo sempre. Osimhen ha fatto una partita positiva come tutta la squadra che si è mostrata disponibile al sacrificio. Loro prendono a dicembre tre o quattro giocatori da 35 milioni l’uno, hanno una squadra pazzesca. Queste partite fanno sempre crescere, mi dispiace perché a lunghi tratti abbiamo fatto bene e poi siamo stati capaci di soffrire quando abbiamo dovuto. Anguissa per lunedì non ce la fa“.


Tag: Europa League