Ucraina, bombardamenti a Kharkiv e Kiev. Annullata la visita di Lavrov in Serbia

La cronaca del 102esimo giorno di guerra in Ucraina, tra scontri sul campo e sforzi diplomatici: tutti gli aggiornamenti

newsby Alessandro Bolzani6 Giugno 2022


L’esercito russo è tornato a bombardare le aree residenziali di Kharkiv. Lo ha reso noto Oleh Synyehubov, il capo dell’amministrazione statale regionale di Kharkiv. “Gli occupanti russi stanno nuovamente bombardando le aree residenziali della città. Restate nei rifugi! Non ignorate gli allarmi!”, ha dichiarato. Inoltre, la polizia ucraina ha condiviso un video in cui sono visibili le conseguenze dei bombardamenti russi nella città di Lysychansk, nella regione di Lugansk. Qui la sede per la distribuzione degli aiuti umanitari è stata rasa al suolo; nell’edificio vivevano più di 40 persone, ma al momento non è noto il bilancio delle eventuali vittime. A Kiev, invece, un bombardamento russo ha colpito una fabbrica nella zona orientale della città.

Annullato il viaggio di Lavrov in Serbia

Sergei Lavrov, il ministro degli Esteri Russo, ha dovuto rinunciare al suo viaggio in Serbia in seguito alla chiusura dello spazio aereo al suo volo da parte di Bulgaria, Macedonia del Nord e Montenegro. Secondo quanto riferito da Maria Zakharova, la portavoce del ministero degli Esteri, si è arrivati a “chiudere un altro canale delle comunicazioni”.

Lavrov ha definito quanto avvenuto “impensabile“.  “Si è trattato della privazione a uno stato sovranità di svolgere la propria politica estera“, ha sottolineato durante una conferenza stampa online. “Simili azioni ostili contro il nostro Paese possono creare problemi“, ha commentato a sua volta il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, il quale ha assicurato che la Russia e la Serbia manterranno i loro contatti.

Ucraina, il Regno Unito invierà dei lanciarazzi a Kiev

Londra ha annunciato che i lanciarazzi che il Regno Unito invierà a Kiev avranno una gittata di 80 km. Secondo Vladimir Putin, il presidente della Federazione Russa, la consegna di nuove armi ha il solo obiettivo di “estendere il conflitto”. Inoltre, Mosca ha minacciato di colpire Kiev come ritorsione per l’invio dei lanciarazzi.

Zelensky: “Dobbiamo vivere per i bambini, i veri eroi che sono tra noi”


Nell’ultimo videomessaggio pubblicato sui social, Volodymyr Zelensky, il presidente dell’Ucraina, ha parlato della sua visita a Zaporizhzhia. “C’era molto lavoro da fare. Una giornata senza fine. Ero a Zaporizhzhia, nella regione di Zaporizhzhia. Ho espresso sostegno ai nostri militari e premiato i migliori. Ho incontrato il capo dell’amministrazione statale regionale, i vertici della polizia locale, il servizio di sicurezza e alcuni sindaci delle città temporaneamente occupate. Ho incontrato anche i residenti di Mariupol, che sono riusciti a lasciare la città vivi e con i bambini. Qui sono stati accolti da Khortytsia, umanamente e calorosamente.

Le condizioni – ho visto – sono provvisorie e temporanee, ma non negative. Comprese le loro difficili esigenze, penso che le risolveremo. Ogni famiglia ha la sua storia. La maggior parte era senza uomini. Qualche marito è andato in guerra, altri sono imprigionati, altri, purtroppo, morti. Una tragedia. Ma dobbiamo vivere per i bambini, i veri eroi che sono tra noi“, ha concluso.


 


Tag: RussiaUcraina