Benzina, l’Italia è il Paese in cui costa di più? Facciamo chiarezza

A livello europeo ci sono altri otto Paesi europei in cui il prezzo della benzina è più elevato rispetto a quello della Penisola

Distributore di benzina desolatamente vuoto di notte
Foto | Pixabay | Pexels
newsby Alessandro Bolzani14 Marzo 2022


Il caro benzina è un problema sotto gli occhi di tutti. Ormai è impossibile trovare un distributore in cui il prezzo sia inferiore ai due euro al litro e varie categorie, tra cui i camionisti e i pastori, hanno iniziato a protestare. Le cause di questo rincaro sono molteplici e non dipendono solo dallo scoppio della guerra in Ucraina. Anche le spese di deposito sono aumentate e l’IVA al 22% e le accise (728,40 euro ogni mille litri) non aiutano a tenere bassi i prezzi. Di fronte a questi numeri, viene spontaneo chiedersi quale sia la situazione negli altri Paesi.

I Paesi in cui la benzina costa di più

Per dare una risposta a questa domanda abbiamo preso in esame i dati forniti dal sito GlobalPetrolPrices, specializzato nel monitoraggio delle fluttuazioni dei prezzi della benzina. Nel momento in cui scriviamo, la tabella mondiale più recente risale al 7 marzo 2022. Tutti i prezzi sono in euro e si riferiscono al costo di un singolo litro di benzina.

Prezzo benzina diesel app siti
Foto | Newsby

Per trovare l’Italia nel grafico è necessario scrollare verso il basso, segno evidente che il nostro Paese è uno di quelli in cui la benzina costa di più a livello mondiale. Il sito indica che nella Penisola un litro di benzina costa in media 1,949 euro. Un prezzo senz’altro elevato, ma inferiore a quello di altri otto Paesi europei. Si tratta di Islanda (1,993 € al litro), Germania (2,011 €), Finlandia (2,060 €), Paesi Bassi (2,105 €), Svezia (2.114 €), Liechtenstein (2,177 €), Danimarca (2,212 €) e Norvegia (2,481 €).

A livello mondiale, l’unico Paese in cui la benzina costa di più rispetto alla Norvegia è Hong Kong (2.609 €). Nella Cina continentale, invece, il carburante ha un prezzo inferiore: 1.260 €. Altri Paesi in cui il costo della benzina è elevato sono Nuova Zelanda (1,953 €), Zimbabwe (1,983 €), Singapore (2,021 €) e Israele (2,035 €).

Rifornimento benzina app siti
Foto Pixabay | Engin_Akyurt

Quali sono, invece, i Paesi in cui la benzina costa meno? Restando all’interno dei confini dell’Europa, la Russia è la nazione in cui è possibile fare il pieno al prezzo inferiore (0,344 € al litro). Seguono la Bielorussia (0,632 €), l’Ucraina (1,090 €), la Polonia (1,178 €) e la Turchia (1,203 €).

A livello mondiale, le nazioni in cui la benzina è più economica sono Venezuela (0,023 €), Libia (0,030 €), Iran (0,047 €), Siria (0,291 €), Algeria (0,296 €), Angola (0,310 €) e Kuwait (0,318 €).


Tag: Benzina