Meteo, la tempesta Eurice spaventa anche l’Italia: quali rischi corriamo

La tempesta Eurice ha provocato gravi danni e disagi nel Regno Unito nei giorni scorsi, ora si sta spostando da noi: le previsioni meteo parlano chiaro

Meteo, maltempo, una tempesta di fulmini
Foto: Pixabay | WikimediaImages
newsby Marco Enzo Venturini21 Febbraio 2022


Una coda di Eurice, la terribile tempesta che si è abbattuta nei giorni scorsi nel nord dell’Europa e soprattutto in Gran Bretagna, potrebbe farsi vedere nelle prossime ore anche in Italia. Lo conferma ‘iLMeteo.it‘, secondo le cui previsioni meteo anche il nostro Paese dovrà fare i conti con precipitazioni e fortissime raffiche di vento.

Eurice anche in Italia: quali sono i rischi per il nostro Paese

La perturbazione interesserà in modo particolare le Regioni del centro-sud. Qui le previsioni meteo parlano di piogge, temporali e locali grandinate in arrivo a causa dell’afflusso di aria fredda in quota. La situazione riguarderà la giornata di lunedì 21 febbraio e parte di martedì 22. A partire da mercoledì invece arriverà un anticiclone che farà tornare il sole su tutta l’Italia.

Al nord invece non sono attese precipitazioni e anche le temperature dovrebbero essere gradevoli e quasi primaverili. A preoccupare però è l’altro aspetto di Eurice che ha creato enormi disagi nel Regno Unito e non solo: i forti venti. Le Regioni settentrionali d’Italia, secondo le previsioni meteo, dovranno infatti affrontare raffiche che al nord-ovest, sul medio e basso Tirreno e sulle coste dell’Adriatico potrebbero superare i 100 km all’ora. E questo significa che elevato è anche il rischio di mareggiate, con onde che potranno raggiungere i 7 metri d’altezza sulle coste più esposte.

L’allerta meteo rossa di venerdì nel Regno Unito

Il Met Office, il servizio meteorologico nazionale del Regno Unito, aveva emesso per venerdì una seconda allerta meteo rossa. Si tratta di un provvedimento estremamente raro, e che riguardava Londra e le coste meridionali e del sud-est del Paese. Un’allerta che ha un significato chiaro e spaventoso: esistevano infatti pericoli di vita per la cittadinanza. A provocarli erano appunto soprattutto i fortissimi venti, che potrebbero far volare pesanti detriti in grado di uccidere le persone.

Secondo gli esperti meteo britannici, infatti, le raffiche di vento di Eurice hanno toccato addirittura i 150 km all’ora. Per questo motivo il Galles ha ordinato l’interruzione di tutti gli spostamenti in treno, e a Londra si è infatti deciso di chiudere non solo il London Eye (la grande ruota panoramica in pieno centro), ma tutti i parchi cittadini. Diversi anche i voli cancellati all’aeroporto di Gatwick, che raggiungono il numero di svariate decine a Heathrow. Sull’Isola di Wight le raffiche di vento hanno raggiunto l’incredibile velocità di 195 km all’oraMai in Inghilterra si era registrata una scarica di vento così violenta, da quando esistono gli attuali strumenti di calcolo meteo (solo in Scozia si era giunti a tanto).


Tag: EuriceMaltempoMeteo