Autore: Alessandro Bolzani

Cresciuto a pane e libri, nutro da sempre una profonda passione per la scrittura e il mondo dei media. Dal 2018 sono redattore (o copywriter, come dicono quelli bravi) per alcuni grandi editori italiani occupandomi principalmente di salute e benessere, scienze e tecnologia. Nel 2019 ho debuttato come autore con il romanzo urban fantasy "I guardiani dei parchi", edito da Genesis Publishing.

La capacità dei batteri di sopravvivere negli ambienti estremi è ben nota alla comunità scientifica. Nel corso degli ultimi decenni vari ricercatori hanno dimostrato che alcuni di questi microorganismi si sono adattati alla vita negli ambienti più caldi (dove la temperatura supera gli 80°C), in quelli più freddi e nelle aree in cui il pH è particolarmente basso o alto. Sembrava però impossibile che potessero sopravvivere all’interno del veleno prodotto dai ragni e dai serpenti. Quest’ultimo, infatti, contiene delle sostanze antimicrobiche che dovrebbero rendere impossibile la proliferazione dei batteri. Il condizionale è d’obbligo, perché un recente studio ha dimostrato che…

Read More

Il tumore al pancreas è una neoplasia tanto aggressiva quanto diffusa. In Italia vengono rilevati circa 14mila nuovi casi ogni anno. A livello mondiale, nel 2020 si sono verificati quasi 500mila nuovi casi e sono stati registrati circa 466mila decessi. La malattia si manifesta quando alcune cellule si moltiplicano senza più controllo. Nella maggior parte dei casi si tratta delle cellule dei dotti pancreatici, i “canali” che trasportano gli enzimi della digestione. Più raramente si verificano dei tumori neuroendocrini, che hanno origine dalle cellule delle isole di Langerhans. Quali sono i fattori di rischio del tumore al pancreas? Il fumo…

Read More

La sicurezza dell’ambasciata statunitense a Kiev preoccupa gli Stati Uniti, tanto da spingere il Pentagono e il dipartimento di Stato americano a valutare il possibile invio di forze speciali per proteggerla. A renderlo noto è stato John Kirby, il portavoce del dipartimento della Difesa. “Stiamo ancora esaminando le condizioni di sicurezza” dell’ambasciata e per ora “non è arrivata nessuna decisione”, ha spiegato. Al momento la proposta non è ancora al vaglio del presidente Joe Biden, che nelle scorse settimane aveva promesso che nessun soldato statunitense avrebbe messo piede in Ucraina. Venir meno alla parola data potrebbe causare un’escalation del conflitto.…

Read More

Le autorità di Pechino hanno chiesto a molti dei 22 milioni di abitanti della capitale cinese di lavorare in smart working per affrontare una nuova ondata di contagi di Covid. In totale, sono cinque i distretti della metropoli in cui è fortemente raccomandato lavorare da casa. Ieri, domenica 22 maggio, si sono verificati 99 casi, in aumento rispetto ai 61 di sabato. Si tratta del numero di contagi giornalieri più alto avvenuto nell’ultimo mese. A Shanghai, invece, ci sono stati meno di 600 casi nelle ultime 24 ore, nessuno dei quali al di fuori delle aree in quarantena. La lotta…

Read More

Mentre in Italia salgono a tre i casi di vaiolo delle scimmie confermati, vari esperti stanno cercando di fornire delle rassicurazioni in merito alla pericolosità della malattia. Tra di loro c’è anche l’epidemiologo Donato Greco, consulente dell’Oms ed ex componente del Cts durante l’emergenza Covid. Parlando con Adnkronos ha spiegato che “nell’uomo il vaiolo delle scimmie si risolve da solo in poche settimane ed è, come gravità, inferiore a una varicella”. Quest’ultima, infatti, “comporta un’estensione delle vescicole su tutto il corpo e dà febbre elevata, mentre il vaiolo delle scimmie è quasi sempre molto localizzato”. L’esperto ha aggiunto che nei…

Read More

Parlando al canale televisivo ucraino Ictv, Volodymyr Zelensky, il presidente dell’Ucraina, ha dichiarato che la guerra nel suo Paese potrà terminare solo con dei mezzi diplomatici. Queste dichiarazioni arrivano in un momento in cui i negoziati tra Mosca e Kiev sono a un punto morto e non fanno ben sperare dal punto di vista di una rapida conclusione del conflitto. Zelensky ha però sottolineato che i colloqui “con la Russia sono possibili, in quanto è stata rispettata la condizione posta e le vite dei difensori di Mariupol sono state preservate”. “Stiamo valutando il gruppo dei Paesi garanti della nostra sicurezza…

Read More

I difensori dell’acciaieria di Azovstal hanno ricevuto da Kiev l’ordine di smettere di combattere. Lo annuncia in un videomessaggio il comandante del Battaglione Azov, Denys Prokopenko, ancora nell’acciaieria dopo che, secondo Mosca, circa in duemila soldati dell’Ucraina si sono arresi. Ucraina: resa Azovstal, missili a Lozova “Il comando militare superiore ha dato l’ordine di salvare la vita dei soldati della nostra guarnigione e di smettere di difendere la città” di Mariupol, ha detto Prokopenko. “I civili sono stati evacuati – continua Prokopenko -, i feriti gravi hanno ricevuto l’assistenza necessaria e sono stati evacuati. Per quanto riguarda i morti, invece,…

Read More

Secondo quanto riportato da Reuters, la Cina starebbe aumentando l’acquisto di barili di petrolio a basso prezzo dalla Russia, andando a colmare, almeno in parte, il vuoto lasciato da vari Paesi occidentali. È interessante notare che appena un mese fa Pechino aveva ridotto le importazioni di greggio, per evitare di sembrare troppo vicina a Mosca ed evitare di essere colpita dalle sanzioni internazionali. Le stime fornite da Vortexa Analytics indicano che a maggio il petrolio che la Cina importa dalla Russia dovrebbe passare dai 750mila barili al giorno (bpd) del primo quadrimestre 2022 a 1,1 milioni di bpd. Le importazioni…

Read More

KillNet è un collettivo di hacker noto dall’inizio del 2022. Il suo primo messaggio su Telegram risale al 23 gennaio e riguardava l’imminente completamento di una botnet, ossia una rete di computer infettati da malware che può essere controllata da remoto dal botmaster per commettere dei cybercrimini. La “gang” è composta da vari gruppi e in un primo momento sembrava interessata solo al profitto. Dopotutto, la sua botnet, composta da un numero di host infetti che oscilla tra i 500mila e i 700mila e abbastanza potente per mettere in difficoltà anche i portali protetti in modo più rigoroso, era nata…

Read More

Mentre in Italia è stato identificato il primo caso di vaiolo delle scimmie, nel Regno Unito le autorità sanitarie hanno iniziato a prendere dei provvedimenti contro la malattia. In particolare hanno offerto ad alcuni operatori sanitari e ad altre categorie a rischio la possibilità di fare il vaccino contro il vaiolo “classico” (ufficialmente eradicato nel 1980). Quanto è efficacia il vaccino contro il vaiolo? Un rappresentante della UK Health Security Agency (UKHSA) ha dichiarato che questo vaccino offre una certa protezione nei confronti del vaiolo delle scimmie. Lo confermano anche i dati diffusi dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, dai quali emerge…

Read More