WhatsApp non funzionerà su molti cellulari: è ufficiale | Ecco quali sono

Avverrà a causa di un aggiornamento dei requisiti minimi della piattaforma di messaggistica istantanea e dell’abbandono del supporto di alcune release specifiche di iOS

WhatsApp su uno smartphone
Foto Pixabay | jorge_henao15
newsby Lorenzo Grossi24 Maggio 2022


Chi possiede uno smartphone sa perfettamente che uno dei problemi più grandi è quello della compatibilità con le applicazioni più utilizzate dagli utenti. Soprattutto per quei cellulari considerati dai produttori come ormai obsoleti. Da questo punto di vista, ovviamente, non fa eccezione WhatsApp. Proprio in queste ore, infatti, la piattaforma di messaggistica istantanea ha deciso di tagliare diversi iPhone perché non più compatibili con gli standard della piattaforma e conseguentemente non in linea con i requisiti minimi di supporto previsti dalla stessa applicazione.

La data di ‘spegnimento’ di WhatsApp per diversi smartphone

La notizia arriva come sempre dal “solito” WABetaInfo. A partire dai prossimi mesi entreranno in vigore nuovi requisiti di WhatsApp per l’installazione e il funzionamento su svariati smartphone Apple. Senza volerci girare troppo attorno, WhatsApp non funzionerà su tutti i devices con a bordo i sistemi operativi mobili iOS 10 e iOS 11. Un anno dopo la smentita da parte della stessa piattaforma sullo stesso argomento, la tematica torna nuovamente a catalizzare l’attenzione della rete. Stavolta, per stessa ammissione di una fonte la cui credibilità è pressoché acclarata, non sembrerebbero esserci dietrofront.

La data di riferimento coinciderà con il prossimo 24 ottobre. È stata confermata dalla stessa WhatsApp in un articolo pubblicato soltanto qualche giorno fa, che ha indicato in iOS 12 e versioni successivi i sistemi operativi “consigliati” e per l’appunto “supportati” ufficialmente dalla piattaforma. Che cosa accadrà quindi a partire da quella data?

Cosa bisogna fare con i modelli vecchi

La conseguenza dovrebbe essere facilmente intuibile: WhatsApp non sarà più in grado di funzionare su tutti quei devices che hanno a bordo una release software precedente a quella minima, vale a dire iOS 12. Se siete possessori di un iPhone 6, iPhone 5S, iPhone 6S e iPhone SE di prima generazione e utilizzate una versione di iOS non linea con i requisiti minimi di WhatsApp, dovrete a questo punto aggiornare obbligatoriamente lo smartphone per continuare a utilizzare l’app di messaggistica istantanea.

Di contro, questa notizia taglia fuori i proprietari di iPhone 5 e iPhone 5C, in quanto iOS 12 non è disponibile per questi dispositivi. L’impatto dovrebbe tuttavia essere piuttosto contenuto, considerato che parliamo di smartphone con ormai diversi anni alle spalle e inevitabilmente sostituiti nel corso del tempo con modelli più aggiornati, complice un deterioramento della batteria o più semplicemente delle prestazioni.


Tag: WhatsApp