Ora le Tv Sony possono “rimproverare” chi si siede vicino allo schermo

La nuova Bravia Cam, presentata in occasione del CES 2022, potrà controllare la posizione degli utenti rispetto alla televisione e oscurare le immagini nel caso in cui qualcuno si avvicini troppo

Cosa guardare stasera in Tv
Foto: Pixabay
newsby Alessandro Bolzani4 Gennaio 2022


Sedersi troppo vicini allo schermo della televisione non è una buona abitudine. Anche se non danneggia la vista (contrariamente alla credenza popolare), può comunque affaticare gli occhi e causare mal di testa. Per scoraggiare questo comportamento, Sony ha creato una nuova videocamera che sarà venduta in bundle con le sue Tv di ultima generazione. Si chiama Bravia Cam ed è stata presentata in occasione del CES 2022. Ha varie funzioni, ma una in particolare è stata pensata per impedire ai bambini di guardare la televisione troppo da vicino. La Bravia Cam, infatti, è in grado di rilevare la posizione di chi guarda la Tv e oscurare lo schermo se lo spettatore si avvicina troppo. Solo allontanandosi diventa possibile riprendere la visione del programma. La videocamera, inoltre, può regolare la luminosità dello televisione e il volume in base alla distanza dallo schermo da chi la sta guardando.

Un modo alternativo di guardare la Tv

La Bravia Cam sarà anche venduta come accessorio a parte e sarà compatibile con i televisori Sony meno datati. Gli utenti potranno utilizzarla per fare delle videochiamate e interagire con la Tv senza telecomando. Saranno sufficienti alcuni gesti per cambiare canale, regolare il volume, mettere in pausa un film o spegnere la televisione. Si tratta di funzioni simili a quelle offerte dal Kinect e che potrebbero non rendere troppo entusiasta chi in passato è rimasto scottato dalla periferica di Microsoft. Ci sono però anche delle funzioni più particolari, come la possibilità di affidare alla Bravia Cam il compito di spegnere la Tv se chi la guarda ha lasciato la stanza da un certo periodo di tempo (regolabile dalle impostazioni).

Un occhio di riguardo alla privacy

Gli early adopters della Bravia Cam potranno utilizzarla solo per effettuare delle videochiamate. Sony ha già comunicato che tutte le altre funzionalità del dispositivo saranno “sbloccate” in un secondo momento, tramite un aggiornamento del firmware. L’azienda giapponese ha pensato anche al lato privacy, dotando la Bravia Cam di un interruttore che permette di disattivare fisicamente la videocamera e il microfono. Quest’ultimo sarà usato esclusivamente per le videochiamate e, in base a quanto dichiarato da Sony, non sarà sempre attivo. Nessun dato sarà conservato nella videocamera, nella televisione o nei server del colosso giapponese. Come ulteriore precauzione, gli utenti potranno cancellare in qualsiasi momento i dati salvati sulla Bravia Cam dalle impostazioni.


Tag: Sonytelevisione