Green Pass, Paragone: “Da governo altra vigliaccata”

Il senatore ex M5s Gianluigi Paragone ha parlato dell'obbligo vaccinale sottolineando l'incoerenza del governo sul green pass: "Non hanno il coraggio di mettere il vaccino obbligatorio"

newsby Andrea Corti4 Gennaio 2022



Si è tenuto a Roma il 3 e 4 ottobre il convegno “Pandemia, invito al confronto” una due giorni che vuole proporre un’analisi della pandemia in chiave scientifica, giuridica e politica. Tra i partecipanti anche il senatore ex M5s Gianluigi Paragone e il senatore di Fratelli d’Italia Lucio Malan.

“Il M5s è un problema che non mi riguarda più da tempo. E’ una ‘fake politica’” ha dichiarato Paragone.

Sull’obbligo vaccinale il governo fa un’altra vigliaccata con il super green pass obbligatorio. Non hanno il coraggio di mettere il vaccino obbligatorio, evidentemente sanno delle cose che nascondono. Si chiama vigliaccheria politica” ha sottolineato il senatore.

Quirinale, Malan: “Positivi al Covid non saranno problema per il voto”


Il senatore di Fratelli d’Italia Lucio Malan ha parlato della prossima elezione del nuovo Capo dello Stato e delle eventuali problematiche legate ai contagi.

Se c’è rischio che il gruppo dei positivi conti nel voto per il Quirinale? La quarantena è stata fortemente ridotta, non vedo problemi. Col voto online o non c’è segretezza del voto o non c’è garanzia sul conteggio. Ma con questi principio si comincia anche a dire che le elezioni si possono anche non fare” ha detto il senatore di Fratelli d’Italia Lucio Malan.

Covid, Malan: “Convegno no vax? Pubblici dibattiti anche durante Inquisizione”


La scienza è basata sull’ascoltare diverse voci. Anche chi ha deciso le misure in questi mesi è stato no vax. Anche all’epoca dell’Inquisizione c’erano anche pubblici dibattiti” ha concluso Malan.


Tag: Gianluigi ParagoneGreen passLucio Malan