Nintendo Switch è la sesta console più venduta di sempre in Giappone

Nel Paese del Sol Levante l’ibrida di Nintendo ha superato il Game Boy Advance, il Super Famicon (la versione orientale dello SNES), la prima PlayStation e il Famicom

Il controller di Nintendo Switch
Il controller di Nintendo Switch
newsby Alessandro Bolzani25 Aprile 2021


Dal giorno della sua uscita, Nintendo Switch ha infranto parecchi record. La console ibrida è riuscita a imporsi sul mercato con forza, facendo passare in secondo piano il flop di Wii U piuttosto in fretta. I dati di vendita sono positivi ovunque, ma è soprattutto in Giappone che l’ultima fatica della grande N ha saputo fare breccia nel cuore dei videogiocatori. Lo conferma anche un nuovo report pubblicato sulla rivista di settore Famitsu, dal quale emerge che la scorsa settimana Switch ha raggiunto le 19.410.740 unità vendute nel Paese del Sol Levante. Questo importante traguardo ha permesso all’ibrida di Nintendo di diventare la sesta console più venduta di sempre in Giappone.

Le 10 console più vendute di sempre in Giappone

Le vendite di Nintendo Switch in Giappone hanno superato quelle del Game Boy Advance (16.960.000), del Super Famicom (17.170.000), della prima PlayStation (18.855.000) e del Famicom (19.350.000). Ora nel mirino della console ibrida ci sono due colossi targati Sony: PSP (19.690.000) e PlayStation 2 (21. 980.000).
Ecco la classifica completa

1) Nintendo DS (32.990.000)
2) Game Boy (32.470.000)
3) Nintendo 3DS (24.730.000)
4) PlayStation 2 (21. 980.000)
5) PSP (19.690.000)
6) Nintendo Switch (19.410.740)
7) Famicom (19.350.000)
8) PlayStation (18.855.000)
9) Super Famicom (17.170.000)
10) Game Boy Advance (16.960.000)

I futuri sorpassi di Nintendo Switch

Il sito Video Game Charts prevede che Nintendo Switch dovrebbe riuscire a superare le vendite totali di PSP già nel mese di maggio. Il sorpasso di PlayStation 2, invece, richiederà più tempo e dovrebbe concretizzarsi a novembre 2021. Infine, a metà 2022 la console ibrida dovrebbe superare anche il 3DS, segnando un simbolico passaggio di consegne. Superare Nintendo DS e Game Boy, invece, potrebbe rivelarsi un’impresa alquanto ardua. Per riuscirci, Switch dovrebbe mantenere l’attuale ritmo di vendite per tutto il 2022 e l’intero 2023. Si tratta di un’impresa tutt’altro che semplice, anche se l’uscita della tanto vociferata versione Pro della console potrebbe dare un ulteriore boost alle vendite.


Tag: NintendoNintendo SwitchVideogiochi