France Football: “Ronaldo stufo della Juventus”. Il Psg sogna

Secondo un'indiscrezione diffusa dal giornale francese, CR7 vorrebbe cambiare aria e lasciare il club bianconero perché "non all'altezza"

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo
newsby Luca Servadei4 Agosto 2020


Cristiano Ronaldo sarebbe già “stufo” della Juventus. È questa la clamorosa indiscrezione che proviene dalla Francia e che scuote, a pochi giorni dalla conquista del nono scudetto consecutivo, l’universo bianconero. Secondo France Football, CR7 si sentirebbe “intrappolato, prigioniero e solitario, persino frainteso“. Da chi, però, non è dato sapere… Un azzardo, quello di France Football, che certamente potrebbe destabilizzare lo spogliatoio juventino e che rischia di rendere ancora più complesso questo finale di stagione per Maurizio Sarri. La Juventus, infatti, è attesa da un altro tour de force, che inizia subito in salita contro il Lione. Un match da dentro o fuori, che non può certo passare in secondo piano nemmeno davanti a una “bomba” di mercato come quella che riguarda il cinque volte Pallone d’Oro.

Ronaldo-Psg: per ora nulla di concreto

Va precisato, anche per tranquillizzare il popolo juventino, che, per il momento, si tratta solo di semplici indiscrezioni. Quasi più fantacalcio, che calciomercato. Secondo France Football, però, la convinzione di voler cambiare aria sarebbe maturata in CR7 da tempo, addirittura da novembre. Il giornale francese parla di Lokomotiv Mosca-Juventus, una delle peggiori prestazioni offerte dal fuoriclasse portoghese con la maglia della Vecchia Signora, come punto di rottura. Un gol “scippato” da Ramsey e una sostituzione vissuta come una sorta di umiliazione. “Cristiano Ronaldo odia il fatto che la sua squadra non sia all’altezza – fantastica, tra il serio e il faceto, France Football -. In tali momenti, si immagina altrove. Dove, capiremo. Dove saranno dati i mezzi per andare ancora più in alto. Dove lo ameremo irragionevolmente. A Parigi, per esempio“. E non poteva certo essere diversamente…

Il CR7 bianconero

Difficile, se non impossibile, pensare che quell’amore sbocciato nell’aprile del 2018, dopo il tributo dello Stadium per uno dei gol più belli nella storia della Champions League, possa essere già finito. Anche perché, di fatto, la Juventus è ancora in corsa per provare a centrare la Champions League (la sesta per Ronaldo in carriera), dopo aver dominato in Italia, conquistando due scudetti e una Supercoppa Italiana. Il tutto, condito da 88 presenze, 63 gol e 18 assist, un rendimento fantascientifico per un giocatore unico, in grado di incantare in Inghilterra, Spagna e Italia.

Ora, in effetti, mancherebbero Germania e Francia al suo ricchissimo palmares, anche se il vero pallino del portoghese resta la Coppa dalle grandi orecchie. E chissà che proprio la Champions possa riconciliare, ammesso che ce ne sia bisogno, Ronaldo e la Juventus. Al momento, sogni di una notte di mezza estate a parte, lo sguardo di CR7 resta fisso sull’obiettivo, la Ville Lumière, almeno per ora, può attendere…


Tag: Cristiano RonaldoFrance FootballJuventusPsg