Un Sanremo 2022 da “Brividi” e da record: le statistiche da capogiro

Durante la serata conclusiva, ben 13 milioni e 380mila telespettatori sono rimasti incollati di fronte allo schermo del televisore, facendo guadagnare al Festival uno share del 64,9%

Mahmood & Blanco, Sanremo 2022
Mahmood & Blanco, Sanremo 2022 (foto: Rai)
newsby Alessandro Bolzani7 Febbraio 2022


L’edizione 2022 del Festival di Sanremo passerà alla storia per una lunga serie di motivi. La vittoria di Mahmood e Blanco, il terzo posto di Gianni Morandi, i riferimenti al FantaSanremo, la commozione di Damiano dei Maneskin, il doveroso tributo a Raffaella Carrà: sono solo alcuni dei momenti di cui si è parlato e di cui si continuerà a parlare nei prossimi giorni. Ma oltre alle emozioni ci sono anche i freddi numeri e quest’anno sono stati da capogiro. Durante la serata conclusiva, ben 13 milioni e 380mila telespettatori sono rimasti incollati di fronte allo schermo del televisore, facendo guadagnare al Festival uno share del 64,9%.

Era da 22 anni che non si assisteva a un finale così seguito. Nell’edizione del 2000, condotta fa Fabio Fazio e vinta dalla Piccola Orchestra Avion Travel, l’ultima serata di Sanremo ottenne il 65,4% di ascolti. Sotto la guida di Amadeus, il Festival aveva già raggiunto un ottimo risultato nel 2020 (56,3% di share all’ultima serata e 52,1% in media), ma quest’anno c’è stato un ulteriore passo avanti. Anche la quarta serata, quella dedicata alle cover, è stata da record. Con una media di 11 milioni e 378mila spettatori ha fatto registrare uno share del 60,6%, il più alto dal 1995 (65,80%). L’intera edizione 2022 si è chiusa con uno share medio del 58,4%, diventando la più seguita dal 1997.

Blanco è il secondo vincitore di Sanremo più giovane di sempre

I record di questa edizione di Sanremo non si limitano agli ascolti. Blanco, che ha appena 18 anni, 11 mesi e 26 giorni, è diventato il più giovane vincitore di sesso maschile di Sanremo. Ragionando in termini assoluti, è il secondo più giovane di sempre. La prima è stata Gigliola Cinquetti, che nel 1964 ottenne la vittoria con “Non ho l’età” a 16 anni, 1 mese e 12 giorni.

I record del FantaSanremo

Mai come quest’anno il FantaSanremo ha avuto un impatto così tangibile sul Festival vero e proprio. Tra cantanti che urlavano “Papalina!”, salutavano “Zia Mara” o facevano le flessioni sul palco, le bizzarrie e il divertimento non sono certo mancati. La rinnovata popolarità del gioco ha portato a un aumento incredibile del numero di squadre partecipanti, che sono diventate quasi 500mila.


Tag: Festival di Sanremo 2022Sanremo 2022