Ucraina, Lamorgese: “Sull’accoglienza non ci tiriamo indietro”

Lamorgese: "Per tanto tempo siamo stati noi a chiedere aiuto all'Europa, ora mostriamo la nostra solidarietà ai Paesi che ne hanno bisogno"

newsby Redazione31 Marzo 2022



Dopo aver incontrato Stefano Bonaccini, il presidente della Regione Emilia Romagna, e Fabrizio Curcio, il capo della Protezione Civile, Luciana Lamorgese, la ministra dell’Interno, ha partecipato a una conferenza stampa presso la Prefettura di Bologna. Parlando dei profughi ucraini, ha dichiarato di aver “visto un grande spirito di solidarietà in Consiglio Europeo. La Moldavia ha chiesto di redistribuire i tanti profughi ucraini arrivati in questi giorni e noi non ci siamo tirati indietro: per tanto tempo siamo stati noi a chiedere aiuto all’Europa, ora mostriamo la nostra solidarietà ai Paesi che ne hanno bisogno“.

Ucraina, Lamorgese: “La rete di accoglienza sta funzionando”


Lamorgese ha chiarito che “la rete di accoglienza in Italia sta funzionando, soprattutto grazie a quella informale. Se la guerra dovesse però continuare a lungo c’è il rischio che gli oltre otto milioni di profughi interni possano decidere di lasciare l’Ucraina“.

Ucraina, Bonaccini: “Accolti un quarto dei profughi arrivati in Italia”


Oltre a Lamorgese, anche Bonaccini ha parlato con la stampa della situazione dei profughi ucraini. “L’Emilia-Romagna ha accolto un quarto dei profughi ucraini arrivati in Italia. Dopo due anni di Covid e a dieci anni dal terremoto abbiamo imparato cosa significa solidarietà: qui da noi si fa così“.  Curcio, invece, ha spiegato le procedure per il contributo statale ai profughi ospitati in famiglie residenti in Italia.

 


Tag: Luciana LamorgeseProfughiStefano BonacciniUcraina