Sala: “Favorevole allo Ius Scholae, ma non sia come il ddl Zan”

Sala: "Ci vuole coscienza in questo momento, un'eventuale crisi del governo Draghi sarebbe tremenda per noi e per il nostro paese"

newsby Redazione1 Luglio 2022



Io sono convinto che sia giusto perseguire e portare avanti lo ius scholae. Sono personalmente scottato da quello che è successo con il ddl Zan e quindi credo che le battaglie si fanno se ci sono buone possibilità di vincerle, se no servono a poco“. Lo ha detto il sindaco Giuseppe Sala a margine della conferenza stampa a Palazzo Marino. “Detto ciò – ha aggiunto – la mia posizione vuole essere chiara. Sono a favore dello ius scholae, ma dico facciamo la battaglia – ne stiamo discutendo tra sindaci di centrosinistra e molti sono pronti ad andare in piazza – se possiamo arrivare all’obiettivo. Se no, diventa Ddl Zan 2 la vendetta“.

Governo, Sala: “Crisi sarebbe tremenda per il Paese”


Sala ha anche commentato la prospettiva di una crisi di governo. “Ci vuole coscienza in questo momento, un’eventuale crisi del governo Draghi sarebbe tremenda per noi e per il nostro paese. Penso che ci stiamo già avvicinando alla tornata elettorale del 2023 e quindi i partiti scelgono un profilo che ritengono adatto per arrivare al 2023 – ha aggiunto – Come ha detto Enrico Letta bisogna richiamare in particolare, io parlo della nostra parte, i 5 stelle a chiarire il loro posizionamento , ma intanto sarà sempre il gioco delle parti“, ha concluso Sala.

“Oggi il campo largo non esiste”


Parlando dell’ipotesi del cosiddetto “campo largo“, Sala ha dichiarato che “al momento non esiste“. E in vista delle regionali lombarde? “Le mie parole in questo momento sono legate a quel che vedo per il 2023 per il governo. C’è un’enorme differenza tra le elezioni locali e nazionali. Ne sto parlando anche con gli altri sindaci di centrosinistra e quello che noi vediamo è che di nuovo il civismo è fondamentale e localmente fa vincere. Ma il civismo non funziona a livello nazionale“.


Tag: Giuseppe Salaius scholaeM5sMario Draghi