Quirinale, il cdx cala il tris: Pera, Moratti e Nordio i candidati scelti

Cdx: "I tre nomi che facciamo sono di assoluto rilievo, nessuno ha la tessera di partito. Dopo tanti Presidenti di centrosinistra è giusto che anche il cdx avanzi delle proposte"

newsby Vanessa Ciccarelli25 Gennaio 2022



Marcello Pera, Carlo Nordio e Letizia Moratti, sono questi i 3 nomi proposti dal centrodestra alla fine del vertice che si è svolto oggi a Montecitorio. “Nessuno di loro ha una tessera di partito in tascaha commentato il leader della Lega Matteo Salvini.

“Non presentiamo Antonio Tajani, che avrebbe tutti i titoli per questo ruolo perché come per la presidente Casellati abbiamo deciso di lasciarli allo svolgimento dei loro compiti istituzionali. Ora aspettiamo che le proposte che arrivano dal centrodestra vengano valutate nel merito” ha concluso  Salvini.

Quirinale, Salvini: “Cdx avanza proposte, ci contraddistingue unità”


Gli ultimi Presidenti della Repubblica sono di centrosinistra, è giusto che ora il centrodestra avanzi proposte. Il vertice è stato molto proficuo aspettiamo le risposte da sinistra” ha concluso il leader della Lega Matteo Salvini in conferenza a Montecitorio.

Quirinale, Tajani: “Grazie alla generosità di Berlusconi abbiamo rosa nomi”


Il centrodestra ha molte figure che non hanno la tessera e sono a servizio dello Stato e delle istituzioni.  Giusto rivendicare questa capacità e questa ricchezza, questa serie di risorse per l’Italia che non va sprecata“. Questo il commento del coordinatore nazionale di Forza Italia, Antonio Tajani.

Vogliamo dialogare e confrontarci con tutti in un Parlamento sovrano e trovare la soluzione migliore. Il centrodestra mette il meglio di sé, tutte le risorse possibili in campo per servire la Repubblica. Ringraziamo la generosità di Silvio Berlusconi”, ha aggiunto.

Meloni: “Atteggiamento csx irrispettoso”


Crediamo che sia nostra responsabilità fare delle proposte concrete. Partendo dal presupposto che la nostra non è né una rosa di candidati di bandiera né tattica” ha commentato il presidente di Fdi, Giorgia Meloni.

I tre nomi che facciamo hanno profili di assoluto rilievo“, ha sottolineato, “e davvero di più non possiamo fare, non vogliamo fare. Quando gli altri si esprimeranno chiedo che si parli del merito. Perché queste persone non dovrebbero andare bene per il Colle? Il nostro passo avanti è un gesto di responsabilità e auspichiamo di trovare dall’altra parte uguale responsabilità” ha concluso.

 Meloni: “Noi candidiamo donne di qualità non per quantità”

Pera e’ filosofo, accademico, scrittore, e’ stato presidente del Senato esattamente come sono stati De Nicola, Gronchi, Cossiga, Scalfaro e Napolitano. Mi pare che abbia il curriculum”, ha detto Giorgia Meloni, presentando in conferenza stampa i nomi della coalizione. “Letizia Moratti inoltre è anche una donna, questo per far capire che noi candidiamo donne per qualità non di quantità” ha concluso.


Tag: Antonio TajaniCarlo NordioGiorgia MeloniLetizia MorattiMarcello PeraMatteo SalviniQuirinale