Letta sulla legge elettorale: “È necessario riformarla”

Il segretario del Pd: "Gli elettori sappiano che se vogliano che ci siano Salvini e Meloni al governo, ecco non devono votare per noi"

newsby Redazione17 Maggio 2022



Nel corso della replica alla Direzione Pd al Nazareno, Enrico Letta ha parlato dell’attuale legge elettorale, definendola “la peggiore in assoluto” e sottolineando l’importanza di cambiarla. “Noi siamo a disposizione per aprire un tavolo. Ma tutto questo non vuol dire che noi facciamo questo cambiamento perché vogliamo andare al governo sia che vinciamo e perdiamo: noi andiamo al governo se vinciamo, altrimenti ci saranno Salvini e Meloni per tutta la legislatura. Gli elettori sappiano che se vogliano che ci siano Salvini e Meloni al governo, ecco non devono votare per noi, se votate per noi la nostra proposta di governo è alternativa alla destra“, ha spiegato il segretario del Pd.

Elezioni 2023, Letta: “Il centrosinistra unito è l’unica condizione per competere”


Io penso che dovrebbe essere tentato tutto il possibile per cambiare la legge elettorale, ma non perché intendiamo cambiare le alleanze, che si cambiano per convincimenti politici“, ha precisato Letta. “Un cambio della legge elettorale è fondamentale. Ma dobbiamo essere pronti ad andare al voto con questa legge elettorale. Penso che sia un illuso chi pensa che la destra non andrà unita alle elezioni. Le schermaglie di ora sono di assestamento. La destra andrà unita alle elezioni. E con questa legge elettorale una coalizione unita di centrosinistra è per noi l’unica condizione per competere“, ha concluso Letta.


Tag: Enrico LettaPd