Elezioni, la ministra Bonetti parla del programma del Terzo Polo

La ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia: "Necessario portare avanti assegno unico universale e promozione del lavoro femminile"

newsby Redazione18 Agosto 2022



A margine della presentazione del programma del Terzo Polo, varie ministre ed ex ministre di Azione e Italia Viva hanno risposto alle domande dei giornalisti. È il caso, per esempio, di Elena Bonetti, ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia. “Abbiamo presentato il programma di Azione e Italia Viva con la chiarezza e la tenacia di chi vuole completare l’agenda Draghi e le riforme che abbiamo già messo in campo. Queste devono essere attuate, non è tempo di tornare in Europa per ricontrattarle. Assegno unico universale e misure come promozione del lavoro femminile, devono essere portate avanti per far ripartire il Paese con il protagonismo delle donne”, ha spiegato.

Boschi: “Nel programma centrale riforme mancate su giustizia in nome del garantismo”


Anche Maria Elena Boschi, ex ministra per le riforme costituzionali e i rapporti con il Parlamento, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai giornalisti. “Abbiamo presentato il programma per queste politiche. È stato facilissimo lavorare insieme perché le idee sono le stesse e abbiamo lavorato molto sul tema della giustizia, portando avanti l’agenda Draghi. Inoltre, in nome del garantismo, ci siamo prefissati di completare nella prossima legislatura quelle riforme che non siamo stati in grado di fare in questi ultimi cinque anni: separazione delle carriere; valutazione dei magistrati; riformare la prescrizione e lavorare sui tempi dei processi che restano ancora troppo lunghi per i cittadini e le imprese”, ha spiegato Boschi.

La ministra Gelmini: “Noi lontani da populismi e sovranismi”


“Quello di questa mattina è stato un momento importante per presentare l’agenda Italia, lontano dai populismi, sovranismi e slogan. L’attenzione principale di Azione sarà rivolta alle emergenze che non sono scomparse come il caro vita, l’aumento dell’inflazione e il caro energia. Su queste cose abbiamo costruito con Italia Viva, un programma serio sulla base del Pnrr e delle riforme che con Draghi stavamo portando avanti”. Lo ha dichiarato Mariastella Gelmini, ministra per gli Affari Regionali.

Carfagna: “Noi siamo la parte giusta”


Infine, le parole di Mara Carfagna, la ministra per il Sud. “L’alleanza tra Azione ed Italia Viva è la vera novità che non scommette sulle paure degli italiani. Presentiamo un programma realizzabile sul solco dell’agenda Draghi che stava risollevando il nostro Paese. A me viene un gran ridere quando vedo i manifesti della destra che recitano: “Risollevare l’Italia” perché dovrebbero ammettere che grazie al governo Draghi stava avvenendo veramente. Io mi auguro che gli italiani siano consapevoli dei rischi a cui andiamo incontro con la vittoria dei populismi di destra e di sinistra. Noi siamo consapevoli di essere nella parte giusta”.

 


Tag: AzioneElena BonettiItalia VivaMara CarfagnaMaria Elena BoschiMariastella GelminiTerzo polo