Di Maio: “Governo buttato giù da forze politiche che strizzano occhio a Putin”

Il ministro degli Esteri è durissimo contro Giuseppe Conte e Matteo Salvini, ma si prepara comunque alle imminenti elezioni

newsby Redazione21 Luglio 2022



“Quando Conte e Salvini vi diranno in campagna elettorale che vorranno affrontare il caro benzina, il caro bollette, il caro energia, ditegli che hanno buttato giù il governo che stava per fare il decreto. Il governo Draghi aveva una chiara posizione internazionale che collocava l’Italia con i suoi alleati storici. Non è un caso che questo governo sia stato buttato giù da due forze politiche che strizzano l’occhiolino a Vladimir Putin. Conte e Salvini sono uniti per cercare di portare l’Italia fuori dalle alleanze storiche e di destabilizzarla economicamente. Portare avanti agenda di Draghi. Io andato via dal M5s dopo endorsement dell’ambasciatore russo al M5s. Prima si fanno le elezioni meglio è perché almeno salveremo la legge di bilancio bilancio, il Pnrr non lo salveremo perché non si potranno fare le riforme. Alle elezioni non andrò al voto con chi ha fatto cadere il governo. Lo ha dichiarato Luigi Di Maio (Insieme per il futuro) all’esterno di Montecitorio.

Crisi governo, Di Maio: “Conte e Salvini hanno colpito agenda riformatrice di Draghi”


“Siamo di fronte all’ennesima crisi di governo che questa volta vede protagoniste due persone: Giuseppe Conte e Matteo Salvini che hanno deciso di voler bloccare e colpire l’agenda riformatrice del governo Draghi. Da oggi esistono due tipologie di forze politiche: quelle che hanno tifato per l’Italia e quelle che hanno scommesso contro l’Italia. L’agenda di Draghi non può scomparire, ci saranno forze che la porteranno avanti”. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, uscendo dalla Camera dei Deputati.


Tag: Crisi di governoInsieme per il futuroLuigi Di Maio