Berlusconi lancia le “pillole” del programma elettorale: il capitolo tasse

"Con noi Flat tax al 23% per tutti, per lasciare più denaro in tasca agli italiani e per combattere davvero l'evasione", illustra Berlusconi

Elezioni, Berlusconi:
Foto | Newsby
newsby Redazione6 Agosto 2022



Comincio con un proverbio. Una pillola al giorno leva il medico di torno“. Con queste parole, che in realtà fondono tra loro due diversi proverbi (“Una mela al giorno leva il medico di torno” e “Basta un poco di zucchero e la pillola va giù“), Silvio Berlusconi inaugura su Instagram una nuova rubrica. Nei prossimi giorni, infatti, illustrerà tramite brevi filmati i punti salienti del programma di Forza Italia verso le prossime elezioni.

Berlusconi e la “pillola” sulle tasse: il programma

Una pillola al giorno del nostro programma dovrebbe levare di torno i signori della sinistra“, ha spiegato infatti Berlusconi. Che è quindi passato immediatamente all’argomento del giorno: “La pillola sono le tasse. Quando saremo al governo applicheremo una Flat tax al 23%. Per tutti, famiglie e imprese. Per alleggerire l’oppressione fiscale, per combattere davvero l’evasione, per aumentare le entrate dello Stato“.

Se sei d’accordo, se pensi sia giusto lasciare più denaro nelle tasche degli italiani, per far ripartire consumi e investimenti, il 25 settembre devi andare a votare. E naturalmente devi votare per Forza Italia“, ha aggiunto Berlusconi. L’ex presidente del Consiglio già nelle passate settimane aveva avuto modo di spiegare in maniera piuttosto approfondita il proprio programma. Ora, però, lo snocciolerà punto per punto sui suoi canali social.

Tutti i punti di Forza Italia verso le elezioni

Punti che, peraltro, furono resi pubblici per la prima volta a un solo giorno dallo scioglimento delle Camere. Fu in quel giorno che Berlusconi spiegò in un intervento al TG5 di aver già predisposto e quindi esposto la prima bozza di quello che sarà il suo programma di governo qualora Forza Italia dovesse vincere le elezioni. “Il nostro è un programma semplice. Sono 8 punti fondamentali per far ripartire l’Italia, e per alleviare le difficoltà e le sofferenze degli italiani“, disse.

I punti cardine del centrodestra che punta a tornare al governo, secondo Berlusconi, sono gli stessi del passato. “Meno tasse, meno burocrazia, meno processi, più sicurezza – affermò –. Per i giovani, per gli anziani, per l’ambiente, e poi la nostra politica estera. È un programma che si basa sulla nostra tradizionale lotta alle tre oppressioni: l’oppressione fiscale, l’oppressione burocratica e l’oppressione giudiziaria. E che è molto attento ai più deboli, agli anziani, ai malati. Ed è anche molto attento all’ambiente, che è un tema che diventa sempre più importante. Aumenteremo tutte le pensioni, ad almeno 1000 euro al mese per 13 mensilità. E le garantiremo anche alle nostre mamme, che hanno diritto di avere una vecchiaia serena e dignitosa. E pianteremo ogni anno almeno un milione di alberi su tutto il territorio nazionale“.


Tag: campagna elettoraleelezioniForza ItaliaSilvio Berlusconi