La storia di Zoey, la cagnolina riunita ai suoi proprietari dopo 12 anni

Tramite il microchip dell’animale, l’agente che l’ha trovato è stato in grado di risalire al numero di telefono della proprietaria, rendendo possibile la tanto attesa riunione

La foto di un cane
Foto: Pixabay | Chiemsee2016
newsby Alessandro Bolzani21 Febbraio 2022


Dodici anni bastano per dimenticare un animale domestico? Per la maggior parte delle persone la risposta è “no”. Chi ha o ha avuto un amico a quattro zampe, sa bene quanto i momenti trascorsi in sua compagnia tendano a diventare dei ricordi indelebili. Non è dunque difficile immaginare la gioia provata da chi ha potuto riabbracciare il proprio animale domestico dopo dodici lunghi anni di separazione. È questo il caso di una cagnolina di nome Zoey, scomparsa quando aveva solo un anno, e dei suoi proprietari.

La scomparsa di Zoey

Per capire bene la storia è necessario tornare con la mente al 2010, quando i proprietari di Zoey, residenti in California, notarono la sua scomparsa, avvenuta mentre si trovavano in un negozio. Nonostante la cagnolina avesse il microchip, nel corso degli anni non era mai stata rintracciata. Tutto è cambiato pochi giorni fa, quando Zoey è stata fatta scendere da un veicolo nel bel mezzo di una proprietà rurale nelle vicinanze di Stockton (California) ed è stata trovata da qualcuno che ha prontamente contattato le forze dell’ordine, specificando che la cagnolina sembrava vecchia e malata. Scansionando il microchip dell’animale, uno degli agenti ha scoperto che risultava scomparso dal 2010.

Il ritorno a casa

Non pensavo che sarebbe successo, sono così emozionata”, ha detto Michelle, la proprietaria di Zoey, dopo la lieta riunione. La cagnolina risultava scomparsa da così tanto tempo che la compagnia responsabile del suo microchip l’aveva dichiarata morta nel 2015. Zoey è stata trovata a più di 95 miglia di distanza dalla casa in cui viveva da piccola, a Lafayette. L’agente Brandon Levin ha scansionato il suo microchip ed è risalito al numero di cellulare di Michelle, che per fortuna risultava ancora attivo.

Michelle ha spiegato di aver portato a casa Zoey e la sua sorella gemella quando avevano appena sei mesi. La cagnolina è scomparsa quando aveva circa un anno. “Abbiamo notato la sua scomparsa quando siamo tornati a casa dopo essere stati in un negozio per circa venti minuti”. Ora Zoey potrà recuperare parte del tempo perduto assieme ai suoi proprietari, anche se prima dovrà rimettersi in sesto. “Spero di poterla riaccogliere in casa, aiutarla a tornare in salute e trascorrere con lei il resto della sua vita”, ha spiegato Michelle.


Tag: Animaligood