Ucraina, l’avvertimento di Zelensky: “I raid russi aumenteranno questa settimana”

La cronaca del 117esimo giorno di guerra in Ucraina, tra scontri sul campo e sforzi diplomatici: tutti gli aggiornamenti

newsby Alessandro Bolzani20 Giugno 2022


Quella che inizia oggi, lunedì 20 giugno, si prospetta una settimana difficile per l’Ucraina, dove la guerra con la Russia è arrivata al suo 117esimo giorno. “Ci aspettiamo che la Russia aumenti le ostilità questa settimana, non solo contro l’Ucraina, ma anche contro altri Paesi europei. Noi ci stiamo preparando e avvertiamo i nostri partner”, ha dichiarato Volodymyr Zelensky, il presidente dell’Ucraina, in uno degli ultimi video pubblicati su Telegram. Ha poi aggiunto che “gli occupanti stanno accumulando forze in direzione di Kharkiv, nella regione di Zaporizhia. Stanno di nuovo bombardando i nostri depositi di carburante, per peggiorare la situazione”. Zelensky ha sottolineato che l’Ucraina ha intenzione di rispondere a questi attacchi.


Nel Donbass continuano aspri combattimenti”, ha proseguito il presidente ucraino. “L’esercito russo usa lì la maggior parte dell’artiglieria. Ma Severodonetsk, Lysychansk, Avdiivka, Krasnohorivka e altri punti caldi stanno resistendo. Il nostro esercito resiste”. Ha poi ricordato che nel corso della settimana l’Unione europea darà una risposta sullo status di candidato dell’Ucraina. “Abbiamo già una decisione positiva della Commissione e alla fine della settimana avremo la risposta del Consiglio europeo”, ha spiegato Zelensky.

Ucraina, la situazione sul campo

Nelle ultime 24 ore, due civili sono stati uccisi durante un attacco missilistico dell’esercito russo nella regione di Donetsk. Altri dodici sono rimasti feriti. Lo ha reso noto Pavlo Kyrylenko, il capo dell’amministrazione militare regionale. Ha aggiunto che le truppe nemiche nel distretto stanno cercando di stabilire il pieno controllo sul villaggio di Bogorodichne e creare le condizioni per lo sviluppo dell’offensiva su Slovyansk.

Ci sono stati anche degli attacchi aerei russi su Hirske, Vrubivka e Lysychansk, mentre non accennano a fermarsi gli scontri a Severodonetsk. Il ministero della Difesa britannica spiega il limitato successo dell’avanzata russa con la limitata capacità dell’aviazione di Mosca di “fornire costantemente potenza aerea“. Sergey Aksyonov, il capo della Crimea, ha riferito che l’Ucraina ha sferrato un attacco contro gli impianti di trivellazione della società di gas Chernomorneftegaz, ferendo tre lavoratori. “Sono in contatto con i colleghi del ministero della Difesa e dell’Fsb (Servizio di Sicurezza Federale) da questa mattina e stiamo lavorando per salvare le persone. Sulle piattaforme di trivellazione c’erano 12 persone, cinque delle quali sono state salvate e tre sono rimaste ferite. Le ricerche degli altri continuano“, ha dichiarato Aksyonov.


Tag: RussiaUcrainaVolodymyr Zelensky