Elettrodomestici, ne bastano tre a farci risparmiare tantissimo | svelato il trucchetto

Basta fare a meno di questi tre elettrodomestici e si salva già mezza bolletta: spegnili ora e risparmierai tantissimo, nonostante gli inevitabili (ulteriori) rincari che arriveranno nei prossimi mesi

newsby Lorenzo Grossi6 Marzo 2022


Il caro bollette sta diventando un vero macigno per tante famiglie italiane. E, come se non bastasse, ci si mette anche la guerra in Ucraina a gonfiare a dismisura il costo dell’energia. Eppure basterebbe semplicemente tenere a bada in particolare tre elettrodomestici per risparmiare tantissimo. Ma come si fa? È davvero così semplice? Vediamo concretamente come è davvero possibile raggiungere questo obiettivo.

Elettrodomestici, tre portano i consumi alle stelle

Ormai le bollette sono destinate a salire alle stelle. Le stime degli economisti parlano di un salasso che le famiglie faranno molta fatica a sostenere. Inoltre, le tensioni geopolitiche che derivano dalla Russia non faranno altro che appesantire i nuovi rincari dell’energia. È possibile difenderci utilizzando con più consapevolezza gli elettrodomestici? La risposta è: assolutamente sì. Bastano poche e semplici regole di autotutela. Ecco quali.

Fornello acceso col gas
Foto Pixabay | PublicDomainPictures

Innanzitutto c’è da precisare un elemento non irrilevante. Sia le bollette di gas e luce sia la benzina salgono vertiginosamente. Tra non molto saliranno a dismisura anche i prezzi ai discount. Le famiglie che rischiano di non farcela stanno allora pensando di cambiare operatore di energia elettrica e gas. Ma conviene veramente? Ad ascoltare gli esperti del settore, è meglio lasciar perdere. Nonostante ancora oggi noi siamo tempestati di telefonate che ci invogliano a cambiare operatore, le condizioni proposte sono spesso migliori soltanto in apparenza. I vari gestori infatti pagano gas e petrolio tutti in egual misura: grandi convenienze in questo periodo, quindi, non sono possibili.

Sicuramente diventa quindi allora più strategico utilizzare con più consapevolezza gli elettrodomestici che abbiamo in casa. In questo caso eviteremmo sprechi importanti. La prima cosa da fare è assicurarsi che gli infissi siano ben isolati e che evitino dispersioni termiche. Se è vero che il gas russo rischia di non arrivare più e che i costi del riscaldamento potrebbero balzare alle stelle, meglio allora vestirsi in modo più pesante in casa. In questo modo non si eccederà col riscaldamento.

Ma vediamo qual è il primo elettrodomestico energivoro. Si tratta del forno. Usarlo il meno possibile è d’obbligo. Ed è anche fondamentale che sia di elevata classe energetica. Altrimenti ogni cottura sarà un salasso. Anche la lavastoviglie può rivelarsi “pesante” in tal senso. Di conseguenza dobbiamo usarla a pieno carico e, comunque, il meno possibile se si può. Anche qua gli studi dimostrano come la classe energetica possa fare davvero la differenza.

Una Lavastoviglie
Foto Pixabay | manfredrichter

Ma la vera bestia nera della bolletta sono lavatrice e asciugatrice. La lavatrice va fatta assolutamente a pieno carico e alle basse temperature. Quelli giusti sono adesso i 30 gradi . L’asciugatrice è meglio proprio spegnerla. Usarla oggi non ci conviene affatto.

Elettrodomestici in casa
Foto Pixabay | mohamed_hassan


Tag: bolletteelettrodomestici