Amazon, firmato il protocollo con i sindacati: al via il dialogo

Amazon Italia e i sindacati dei lavoratori hanno sottoscritto al ministero del Lavoro un protocollo di relazioni industriali

newsby Lorenzo Sassi15 Settembre 2021



Amazon Italia e i sindacati dei lavoratori hanno sottoscritto al ministero del Lavoro un protocollo di relazioni industriali in un percorso avviato su impulso del ministro Andrea Orlando. “Grande soddisfazione per l’accordo firmato. Così Amazon si impegna a costruire un metodo di confronto con il sindacato. Si tratta di una scelta importante per il settore della logistica e per Amazon stessa, specialmente dopo la pandemia. Una buona notizia sollecitata dal ministero. Credo possa contribuire a chiarire il quadro del settore della logistica, segnato dalla conflittualità e da episodi gravi“. Queste la parole del ministro Orlando, al termine dell’incontro con Amazon e i sindacati, durante il quale è stato sottoscritto un primo protocollo d’intesa.

Lavoro, accordo Amazon Italia sindacati: “Inizio di un percorso”


Presente all’incontro con Amazon anche Stefano Malorgio, Segretario generale della FILT CGIL Lombardia. “Oggi si è concretizzato un percorso partito anni fa dalle prime sindacalizzazione dei rider fino allo sciopero generale di aprile. Il ministro si è adoperato per l’accordo. Non è un accordo risolutivo ma per la prima volta l’azienda riconosce il ruolo dei sindacati. È un modo per confrontarci. È l’inizio di un percorso. Dimostra che il sindacato può stare in aziende come Amazon senza rinunciare all’efficienza“. Questo il commento di Stefano Malorgio, Filt Cgil, in merito al protocollo d’intesa sottoscritto tra Amazon e i sindacati.

Green pass, Orlando: “Sicuramente ci sarà un’estensione”


Al termine del vertice con Amazon e i sindacati, il ministro del Lavoro Andrea Orlando è intervenuto anche sulla certificazione verde. “Estensione green pass? Vediamo. Sicuramente ci sarà un’estensione, su modalità e tempi ne discuteremo nelle prossime ore. La linea definita all’inizio andrà avanti: green pass come percorso per evitare le chiusure”.

Il ministro Orlando prosegue poi sul tema dei tamponi. “Tamponi? Ne discuteremo in cdm. Soluzioni? Penso sia ragionevole calmierare il prezzo. Non credo sia giusto che la fiscalità generale debba intervenire direttamente alla cancellazione di un costo che alla fine deriva da una scelta. Vaccinazione è la stella polare. Quarantena riconosciuta come malattia? Norma in fase di lavorazione“. Così ha concluso il ministro Orlando in merito a Green pass e tamponi gratuiti.


Tag: AmazonAndrea Orlandolavorosindacati