Vaccini, Giani: “La Toscana è pronta per la terza dose ai fragili”

Il presidente della Regione: " Giusto partire dalle categorie a rischio, livelli di immunizzazione in calo nelle Rsa"

newsby Emanuele De Lucia7 Settembre 2021



L’Italia si prepara a distribuire la terza dose di vaccino contro il Covid-19, che per determinate categorie a rischio, dovrebbe avvenire già a partire da fine settembre. Su questo tema si è espresso nel corso di una conferenza stampa anche il  presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani. “La Toscana è prontissima ad affrontare la terza dose, siamo d’accordo su questa vaccinazione per le persone fragili”, le sue parole.

Giani: “Giusto partire dalle categorie più fragili”

Secondo il Presidente della Toscana è giusto quindi partire dalle categorie più fragili: “Sono stati vaccinati a gennaio e all’inizio di febbraio avevano la seconda dose. Sappiamo che il vaccino ha una capacità di immunizzazione che si riduce ai 6 mesi dai 9 originari. Accanto a questo, dobbiamo prepararci a completare i vaccini nelle Rsa, da lì bisogna partire per la terza dose”, ha affermato Giani .

E ancora: Cominciano a calare i livelli di immunizzazione in questi luoghi. Per quello che riguarda la terza dose, sarà un processo graduale. Non ci saranno le file agli hub. Non immaginiamo un’altra campagna di vaccinazione di uguale intensità. Le dosi giornaliere saranno minori rispetto ad ora. Quindi individueremo i luoghi giusti“.

Toscana, riqualificazione dei luoghi di pregio: “Saranno finanziati per 7 milioni”


Nella sede della Giunta regionale, il presidente della Toscana, Eugenio Giani, ha poi presentato i finanziamenti per gli interventi sul patrimonio storico e dei luoghi di pregio nella regione: “La commissione tecnica presso l’assessorato alla Cultura ha concluso i suoi lavori. Ci sarà un finanziamento per 7 milioni e mezzo, saranno impegnati nell’arco di tre anni. Finanziamenti aggiuntivi e integrativi per la riqualificazione di immobili storici di proprietà comunale. Con i fondi del Comune stesso e della Regione si andrà a sostenere 32 interventi in tutta la Toscana“.


Tag: Eugenio GianiToscanavaccini covid