Saldi, in via del Corso a Roma un calcio alla crisi: “Ne avevamo bisogno”

È folla nelle vie dello shopping della Capitale, senza restrizioni dopo due anni. Ma i saldi non sono per tutti una novità solo positiva

Saldi, romani e turisti nei negozi di via del Corso:
Foto | Newsby
newsby Teresa Ciliberto2 Luglio 2022



Sconti che vanno dal 20-30%, fino ad arrivare anche al 50%. Prende il via la prima giornata dei saldi estivi nella Capitale, i primi senza restrizioni anti-Covid da due anni a questa parte. Ma anche una sorta di “reazione” alla crisi economica, l’aumento del costo della vita, l’inflazione. I negozi di via del Corso, in centro a Roma, si sono riempiti in fretta di romani e turisti fin dalle prime ore di apertura delle attività. Si tratta di “acquisti veloci”, accompagnati da una passeggiata in centro di sabato mattina.

La voglia di saldi a Roma, e un appello al Governo

Il caldo non ha fermato il giro per il primo giorno di offerte. Soprattutto per mio nipote, che è sotto maturità e mi ha dato il compito di cercargli un paio di pantaloni. Quindi mi sono sacrificata. Ma comunque per i saldi si affronta qualsiasi meteo. Tanto più che, certamente, ho fatto un giro anche per me. E infatti alla fine ho comprato per me e non per mio nipote, visto che non ho trovato quello che cercava“, ha affermato una donna a spasso per Roma.

Sicuramente una mezza giornata la possiamo dedicare ai saldi. Abbiamo acquistato scarpe, estive chiaramente. E gli sconti che si trovano in giro sono veramente buoni e soddisfacenti. Le premesse ci sono tutte. Ora speriamo che il Governo ci dia una mano“, ha invece raccontato una coppia. “Ho trovato tantissime offerte, effettivamente il caldo non sta fermando gli acquisti. Per nostra fortuna, visto che siamo venuti qui da turisti a fare un po’ di shopping qui nelle strade bellissime della nostra Roma“, ha rivelato una giovane donna.

Folla in centro per lo shopping: un bene o un male?

Non manca qualche sorpresa. “C’è tantissima gente, non ce l’aspettavamo. Noi purtroppo con questo Covid abbiamo visto delle strade deserte. Invece ora sembra di rivivere un po’ un passo nel passato. Siamo più spensierati, perché effettivamente vedi proprio la folla. Cosa che in questi due anni non c’era più stata“. La sensazione, però, è per molti che questi saldi 2022 siano un toccasana che presenta anche qualche rischio: “Da una parte questa è una ripresa ottima. Perché il Paese e il mondo ne hanno bisogno. Dall’altro, forse, mi permetto di dire che ci sia una sfrenata voglia di consumismo. E non credo che questo ci porterà a una felicità maggiore“.

Sarebbe bene unire le esperienze che abbiamo fatto alla ripresa della vita di sempre. Io però sono stata la prima a usufruirne, quindi da che pulpito posso parlare?“, ha ammesso la signora romana. “I saldi poi sono sempre interessanti. È sempre divertente cercare, pensare di trovare un affare anche se poi non lo si trova realmente. Ma è un momento per sé, e ce lo si gode completamente“.


Tag: Crisicrisi economicaRomaSaldiSaldi estivi 2022