Meteo Epifania, torna la neve: brusco calo termico in arrivo

Dopo un Capodanno caldo, ci attende un'Epifania all'insegna di freddo, neve e pioggia su gran parte della Penisola

Meteo Epifania, torna la neve
newsby Linda Pedraglio3 Gennaio 2022


Dopo l’anticiclone africano che ha colpito diverse località montane nel giorno di San Silvestro, tornano il freddo e la neve, secondo 3BMeteo. Tra il 5 e il 6 gennaio 2022, è in arrivo una corrente fredda di origine artica, che investirà gran parte della penisola. La neve tornerà a cadere su diverse località italiane, inizialmente sulle Alpi, poi a bassa quota anche su alcuni settori del versante adriatico e del Centro-Sud.

Nevicate in Lombardia, Trentino e Friuli

La prima perturbazione sarà guidata da un minimo depressionario centrato tra il Mar Ligure e l’alto Tirreno, già a partire dalla Vigilia dell’Epifania, con piogge in Liguria e Toscana, poi in Lombardia , Emilia Romagna e Triveneto. Rimarranno al riparo soprattutto il Piemonte occidentale e l’estremo ponente ligure. Oltre alle piogge, ci saranno anche copiose nevicate, attesa a partire dai 1000/1200 metri, tra Lombardia, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia.

Neve su Appennini anche al Centro-Sud

Nevicherà anche sull’Appennino settentrionale intorno ai 1500 metri, con livello delle nevicate in ulteriore discesa fino a 5/700 metri in serata. I fiocchi di neve scenderanno anche sull’Emilia Romagna, che risulterà tra le regioni maggiormente colpite. Al Centro-Sud si prevedono condizioni di tempo variabile con schiarite alternate a passaggi nuvolosi, che potranno favorire piovaschi e nevicate in Appennino oltre i 1000/1500 metri.

Epifania, brusco calo di temperatura

Nel giorno dell’Epifania ci sarà un sensibile calo delle temperature, ma tornerà a splendere il sole al Nord, con qualche nevicata sulle Alpi di confine del Trentino Alto Adige. Il maltempo si sposterà poi verso il Centro-Sud, con piovaschi sparsi su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia. In espansione anche in Campania, Basilicata, Calabria ed infine Sicilia. Neve anche a 700 metri tra Abruzzo e Molise, oltre i 1000/1200 metri tra Calabria e Sicilia. Nevicherà anche in Sardegna, localmente a 8/900 metri di quota nel comprensorio del Gennargentu.

 


Tag: EpifaniaMeteoneve