Firenze, sciopera l’Rsa Sereni Orizzonti. PaCgil: licenzieranno molti

Manutentori a rischio. Un fisioterapista: "Manca il personale, facciamo tutto noi"

newsby Emanuele De Lucia30 Aprile 2021



I sindacati Fp Cgil, Cisl e Uil hanno indetto uno sciopero a Firenze. L’obiettivo è chiedere all’Asl di risolvere presto la situazione in cui versa l’Rsa Sereni Orizzonti, cooperativa che ha sedi in tutta la Toscana. Da mesi i sindacati denunciano un’assenza di personale tecnico e il rischio di licenziamento di molti manutentori delle strutture della Rsa. “Secondo l’azienda, rischiano molto i manutentori perché nel corso delle varie riunioni hanno comunicato a noi sindacati che alla fine del periodo di blocco dei licenziamenti, questi saranno i primi a essere licenziati” spiega Luca Pasqualetti della Cgil Fp di Firenze.

Personale della Rsa: “Da mesi siamo senza manutentori”

La situazione è assolutamente grave e insopportabile. I manutentori rivestono il ruolo dell’assistenza tecnica nelle Rsa, ma non solo, anche nei parchi, nei giardini. Abbiamo fatto un verbale di mancato accordo in Prefettura, stamani verremo ricevuti dal direttore generale dell’Asl per richiamarlo agli impegni contenuti nelle varie delibere regionali, che prevedevano la corretta applicazione delle norme contrattuali“. Andrea, fisioterapista nelle strutture di Signa e Firenze denuncia la mancanza di personale tecnico: “Siamo qui per manifestare sia per i lavoratori che per gli ospiti. Siamo da mesi senza manutentori in struttura con gravi problematiche per gli ospiti. A volte dobbiamo noi operatori cercare di risolvere quei problemi tecnici che non ci competono. Inoltre, manca spesso materiale sanitario“.


Tag: FirenzeRSA