Autore: Annalisa Ramundo

Il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, è intervenuto alla presentazione della relazione conclusiva della Commissione d’inchiesta sul femminicidio in Senato. “Valeria Valente ha detto che considera oggi un passaggio di testimone, come si fa con i compagni di squadra: mi piace questa immagine perché è una di quelle materie su cui siamo tutti dalla stessa parte: su mille altre tematiche ci possono essere punti diversi ma su questo credo non ci possano essere distinzioni”, le sue parole. “Grazie al presidente del Senato La Russa per ospitare questa iniziativa – ha aggiunto Meloni -. Voglio dirgli grazie anche per essere stato…

Read More

Il presidente della Figc, Gabriele Gravina, ha commentato la decisione del Consiglio federale che ha votato all’unanimità per il passaggio della giustizia arbitrale all’interno di quella federale, dopo l’arresto del procuratore capo dell’Aia Rosario D’Onofrio. “Non vogliamo assolutamente pensare di intrometterci nella gestione autonoma dell’organizzazione dell’Aia. C’è comunque qualche aspetto della giustizia domestica dell’Aia che non ha funzionato. Ho proposto al Consiglio federale di trasferire nelle competenze della nostra giustizia federale la cosiddetta giustizia domestica dell’Aia”, le sue parole. E ancora: “Dall’1 gennaio 2023 fino al 15 dicembre l’Aia, con l’ipotesi di un commissario ad acta che è il nostro…

Read More

In occasione dell’evento di inaugurazione della mostra “La Storia siamo Noi” al Salone d’Onore del Coni, a Roma, il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, è tornato sui cori antisemiti intonati dalla curva Nord della Lazio dopo il derby vinto domenica. “I cori beceri al derby? Si contrastano con forme di repressione e campagne di educazione, a cominciare da famiglie e scuole. Al di là della discriminazione razziale o territoriale, è una ferita lacerante nella nostra socialità”, le parole di Gravina. “Mi rattrista in particolare vedere ragazzini di 12-13 anni festeggiare con quei cori beceri – ha aggiunto il presidente della…

Read More

Il presidente francese Emmanuel Macron, in visita da ieri a Roma, è arrivato alla Basilica di San Giovanni in Laterano, dopo essere stato ricevuto in mattinata da Papa Francesco in Vaticano e poi dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al Quirinale. In base a una tradizione che risale ai re francesi, i capi di Stato della Francia sono protocanonici d’onore del Capitolo di San Giovanni in Laterano, da cui il motivo della visita. Mons. Valdrini: “Macron visita confratelli a cinque anni dal titolo di canonico” Della visita di Macron ha parlato Monsignor Patrick Valdrini, professore emerito della pontificia università Lateranense…

Read More